QUI INTER

Inter, Inzaghi: "Serata non brillantissima, ma potevamo vincerla noi"

Il tecnico nerazzurro dopo lo 0-0 con lo Shakhtar: "Il girone resta molto equilibrato, vedremo come andrà il doppio confronto con lo Sheriff"

  • A
  • A
  • A

Simone Inzaghi non fa drammi dopo lo 0-0 contro lo Shakhtar Donetsk, che lascia la sua Inter con un solo punto nel Gruppo D di Champions League: "Abbiamo affrontato una squadra in salute, brava tecnicamente e che ha fatto tanto palleggio - ha detto il tecnico nerazzurro al termine del match -. Noi abbiamo avuto il demerito di non sfruttare le occasioni, il loro portiere era in grandissima serata. Anche in una serata non brillantissima abbiamo avuto cinque palle gol e potevamo vincerla per quanto creato".

Inzaghi si è poi soffermato sull'analisi della situazione nel gruppo: "Il girone è molto equilibrato, ora vediamo come andrà il doppio confronto nostro con lo Sheriff e quello dello Shakhtar col Real Madrid. Poi vedremo come andrà lo scontro diretto di novembre in casa nostra".

Infine un commento sulla serata di Dzeko e Martinez e sull'ingresso dei rientranti Correa e Sanchez: "Io penso che Edin e Lautaro abbiano fatto una grande gara. Si sono sacrificati per la squadra. Prima loro due, poi anche Correa e Sanchez, che vengono da dei problemi ma cominciano a star bene. Abbiamo tante partite ravvicinate, sapevamo che era una trasferta insidiosa due giorni e mezzo dopo la sfida contro l'Atalanta".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments