Inter, Conte: "Niente limiti, qui si può vincere"

Nuove dichiarazioni del tecnico nerazzurro in esclusiva a GQ: "Non vedo l'ora di portare il club dove gli compete"

  • A
  • A
  • A

Dopo l'annuncio ufficiale da tecnico dell'Inter, Antonio Conte non ha più parlato in attesa della presentazione che arriverà probabilmente l'8 luglio, primo giorno di raduno della nuova stagione. L'allenatore nerazzurro ha comunque rilasciato qualche dichiarazione nell'intervista esclusiva a GQ in edicola dall'11 giugno: "Posso accettare all'inizio di avere poche possibilità di vincere ma devono esserci. Si può fare, non abbiamo limiti e non vedo l'ora di portare l'Inter dove le compete".

Nel corso dell'intervista, di cui sono usciti per ora solo alcuni stralci, si nota la voglia di Conte di tornare ad allenare: è conscio di generare aspettative per i risultati che ha ottenuto in carriera ma allo stesso tempo - con quel "non abbiamo limiti" - dimostra di credere nel progetto di Suning. Un progetto che è partito con l'ingaggio di Giuseppe Marotta che non a caso Conte menziona come "conferma delle intenzioni serissime" del colosso cinese, oltre a sottolineare di essere stato colpito dalla grande determinazione di Zhang.

Infine, l'ex ct azzurro non sembra preoccupato dai possibili ostacoli che nascono dal suo passato juventino: un po' come Sarri, il riferimento è al professionismo che può portare un allenatore su più panchine. Conte, anzi, carica i nuovi tifosi che si aspettano tanto: "Fanno bene".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments