"L'Inter è il mio presente"

Il capitano nerazzurro alla rivista argentina Olè parla delle sue ambizioni in nerazzurro. E sul Mondiale...

  • A
  • A
  • A

"Da sempre l'Inter è la mia squadra. Questo è il motivo per cui ho sentito il bisogno di continuare ancora qui un po' di più. Real e Chelsea? Sono sempre concentrato sui miei obiettivi e quelli della mia squadra. Il futuro non si può indovinare. Il mio presente è qui, dove abbiamo la nostra casa, gli amici, una vita". Passione nerazzurra per capitan Mauro Icardi, che ha rilasciato un intervista al quotidiano argentino Olè. E sul Mondiale...

Icardi ha appena festeggiato il traguardo delle cento reti in Serie A con l'Inter. "Sono felice di entrare nella storia di un grande club come l'Inter, un orgoglio e qualcosa che non avrei mai immaginato - ha proseguito - Non è facile raggiungere certi numeri in Italia, ma ringrazio tutti i compagni che hanno reso questo possibile. La corsa Champions? Sono ottimista, sono sicuro che presto l'Inter sarà dove merita di essere". L'ultima battuta è riservata alla Nazionale argentina e al sogno Mondiale. "Ho 25 anni e sono capitano dell'Inter. Il mio sogno è andare al Mondiale e ho questa convinzione - ha concluso - Se non adesso sarà per il futuro".

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments