Argentina, Maxi Lopez: "Ecco perché Icardi non viene convocato"

"Il pallone ha delle regole, quando uno sbaglia, paga. Come nella vita"

Argentina, Maxi Lopez: "Ecco perché Icardi non viene convocato"

Mauro Icardi e l'Argentina, un rapporto che tarda a sbocciare nonostante il rendimento in zona gol del bomber dell'Inter. Il motivo delle mancate convocazioni ha provato a spiegarlo il rivale di sempre, Maxi Lopez, consigliando a Icardi di cambiare il proprio comportamento: "Nel calcio, come nella vita, quando sbagli paghi. Il mondo del calcio è geloso della sua esposizione mediatica". Sulla querelle: "Mi piacerebbe parlare con lui".

C'è chi ci sia qualcosa che va oltre l'aspetto tecnico è palese. Edgardo Bauza, esonerato la scorsa settimana da ct dell'Argentina, non ha considerato Icardi in tutta la sua gestione e per il capitano dell'Inter restano con la maglia della nazionale i sette minuti giocati nell'ottobre del 2013. Un rapporto tormentato coi ct, le parole sempre dure di Maradona e - ultima in ordine temporale - una foto di Maxi Lopez con gli amici-fratelli Mascherano e Messi, hanno svelato qualcosa di più sui motivi delle mancate chiamate.

Illazioni a cui lo stesso Maxi Lopez, protagonista suo malgrado della vicenda con Wanda Nara che va avanti da anni, ha provato a deviare, consigliando all'ex amico Icardi di cambiare: "Il calcio è geloso quando un giocatore è troppo esposto mediaticamente. Il pallone ha delle regole - ha dichiarato a Tycsorts -, quando uno sbaglia, paga. Come nella vita". E proprio fuori dal campo il rapporto tra i due è turbolento: "Mi piacerebbe parlare in privato con lui, ma non ne ho mai avuto la possibilità perché hanno messo in mezzo i bambini. Potrei scrivere un libro su quello che è successo, me l'hanno offerto più volte, ma non è il caso".

TAGS:
Inter
Icardi
Maxi Lopez
Argentina
Bauza
Sampaoli
Nazionale

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X