Genoa-Lazio 2-2: L. Alberto salva i biancocelesti al 91'

Gol ed emozioni al Ferraris. In gol anche Simeone, Pandev e Biglia

Si salva in pieno recupero la Lazio di Simone Inzaghi in casa di un rigenerato Genoa strappando un 2-2. I biancocelesti, colpiti a freddo da un colpo di testa di Simeone (10'), hanno risposto con Biglia al 46' con un tap-in dopo un rigore sbagliato. Rossoblù ancora avanti al 78' con il gol dell'ex Pandev, ma raggiunti ancora nel recupero dal tiro dalla distanza di Luiz Alberto. Nel finale Milinkovic-Savic e Pandev sprecano l'occasione vincente.

LA PARTITA

Un punto ciascuno, due sapori diversi a fine partita. Genoa e Lazio hanno dato vita a una particolare spettacolare, tatticamente indisciplinata ma sicuramente divertente all'ultimo dei sette minuti di recupero. In palio punti importanti per Simone Inzaghi, un'occasione persa per allungare nella corsa all'Europa sulle dirette avversarie tutte fermate sul pareggio. Per il Genoa, invece, c'era in ballo l'orgoglio per un finale di stagione da giocare al massimo per dimenticare un'annata storta, iniziata alla grande ma finita con l'avvicendamento in panchina di Juric e Mandorlini, fino al ritorno del serbo (espulso) e della sua grinta che in campo si è vista. Il 2-2 in questo caso accontenta l'orgoglio rossoblù dopo una serie di brutte figure che hanno minato la piazza. Per la Lazio tanto rammarico, ma anche la consapevolezza di aver raddrizzato nel recupero un epilogo peggiore.

A rendere il match così spettacolare e ricco di occasioni da gol ci ha pensato l'atteggiamento del Genoa, spavaldo e aggressivo come non si vedeva da tempo. Pressione sul portatore di palla costante e spinta sulle fasce, fino al gol quasi immediato di Simeone che al 10', imbeccato dal cross di Palladino, ha anticipato Hoedt rompendo un digiuno in campionato che durava da tre mesi. Rotto l'equilibrio e scoperto le carte, la Lazio ha saputo reagire con i suoi uomini a centrocampo, sfiorando il pari con Milinkovic-Savic e Immobile, ma trovandolo solo nel recupero per un calcio di rigore sbagliato, e poi ribadito in rete, da Biglia, dopo il fallo di mano di Burdisso sul tiro da fuori di Felipe Anderson.

Nella ripresa schemi e triangolazioni saltano subito. Inzaghi si fa espellere dopo un rigore non concesso a Keita (verrà raggiunto da Juric poco dopo sempre per proteste), ma negli ultimi venti minuti succede di tutto. Ne guadagna lo spettacolo, salta il centrocampo e la sfida diventa un attacco-contro-difesa continuo da una parte e dall'altra. Palladino sfiora il gol della domenica, ma è di Pandev il sigillo che frena la corsa all'Europa della Lazio. Il macedone, pescato sul secondo palo da Lazovic, infila il vantaggio di testa rompendo a suo volta un digiuno in Serie A che durava dal maggio 2014, con tanto di esultanza polemica. Ma non basta per l'intera posta in palio. Nel finale Lamanna toglie a Immobile la sua gioia da ex, ma nulla può sul siluro di Luis Alberto al 91'. Milinkovic-Savic al 96' di testa fuori e soprattutto Pandev al 97', solo davanti al portiere, non hanno poi trovato l'ultima parola.

LE PAGELLE

Pandev 7 - Entra con in il dente avvelenato e cambia il match offensivo del Genoa. Si sblocca dopo tre anni, gioia incontenibile e rabbiosa

Immobile 5,5 - Manca il gol dell'ex. Davanti è meno incisivo del solito

Lamanna 7 - Parate decisive, e non solo sul rigore respinto a Biglia. Nel finale si supera su Immobile

Luis Alberto 6,5 - Primo gol in Serie A e di una certa importanza. Rende meno amara un'occasione persa per i suoi

Simeone 6,5 - Ritrova il gol e il sorriso. Movimento da bomber vero in occasione del vantaggio

Hoedt 6,5 - Perde il Cholito in occasione del gol, ma si rifà con almeno tre interventi decisivi nella ripresa

IL TABELLINO

GENOA-LAZIO 2-2
Genoa (3-4-3):
Lamanna 7; Munoz 6,5, Burdisso 6, Gentiletti 6; Lazovic 6,5, Veloso 6,5 (16' st Pandev 7), Ntcham 6,5, Laxalt 6,5; Rigoni 6 (28' st Cataldi 6), Simeone 6,5, Palladino 6,5. A disp.: Zima, Biraschi, Beghetto, Taarabt, Orban, Hiljemark, Morosini, Ninkovic. All.: Juric 6,5
Lazio (4-3-3): Strakosha 6; Basta 5,5, Hoedt 6,5, De Vrij 6, Radu 6 (27' st Lukaku 6); Parolo 6,5 (36' st L. Alberto 6,5), Biglia 6,5, Milinkovic-Savic 5,5; F. Anderson 5,5 (22' st Lombardi 6), Immobile 5,5, Keita 6. A disp.: Vargic, Adamonis, Bastos, Wallace, Patric, Murgia, Crecco, Djordjevic, Lulic. All.: Inzaghi 6
Arbitro: Maresca
Marcatori: 10' Simeone (G), 47' Biglia (L), 33' st Pandev (G), 46' st L. Alberto (L)
Ammoniti: Palladino, Rigoni, Burdisso, Pandev (G); Parolo, Milnkovic-Savic, Basta, Lombardi (L)
Espulsi: nessuno
Note: al 47' Lamanna (G) para un rigore a Biglia (L)
al 13' st espulso Inzaghi (L) per proteste; al 36' st espulso Juric (G) per proteste

TAGS:
Serie A
Genoa
Lazio
Pagelle
Tabellino

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X