Var inedito: toglie gol alla Spal e dà rigore alla Fiorentina, da 2-1 a 1-2 in tempo quasi reale

Decisione ineccepibile a norma di regolamento ma sicuramente singolare: ecco cosa è successo

  • A
  • A
  • A

Spal-Fiorentina, minuto 74: Valoti segna il 2-1 per i padroni casa. Lo stadio Mazza esulta ma... c'è il Var. Fermi tutti, allora. Da analizzare però non c'è un'infrazione (presunta o reale) avvenuta nell'area viola ma un contatto in quella opposta, quella ferrarese, accaduto proprio agli albori dell'azione che poi ha portato al vantaggio della Spal. Pairetto ascolta i colleghi in cabina di regia e corre poi al monitor per prendere diretta visione proprio del contatto tra Felipe e Chiesa: il fallo in area c'è, è netto, tutto viene allora resettato, gol di Valoti cancellato e rigore per la Fiorentina. Dal dischetto Veretout realizza e dal 2-1 dei padroni di casa si passa in tempo quasi reale al vantaggio degli ospiti. Tutto corretto, ma sicuramente singolare. Perché a norma di regolamento la decisione dell'arbitro Pairetto è stata ineccepibile ma ovviamente ha avuto un effetto particolare visto che oltre ad annullare un gol ha poi di fatto completamente ribaltato il risultato. Con una ripercussione ovvia sullo stato emotivo dei giocatori della Spal, tant'è che poi la Fiorentina ha dilagato.

Una decisione che ha cambiato il risultato e spento l'entusiasmo di tutti i tifosi del Mazza. E tra questi, un piccolo fan che al gol di Valoti aveva gioito in maniera molto particolare: il fratellino del giocatore della Spal che a bordo campo aveva raccolto l'abbraccio di Mattia dopo il 2-1 presto annullato. La rete è stata cancellata, il ricordo del gesto resterà nella memoria.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments