Milan, Suso: "Vietato sbagliare, siamo migliorati"

Lo spagnolo: "Mi posso adattare a diversi ruoli in campo, dipende dal mister"

  • A
  • A
  • A

Il Milan torna in campo e l'ultimo ostacolo verso i gironi dell'Europa League non ha certo il blasone per far tremare i polsi alla squadra di Montella. I macedoni dello Shkëndija però non vanno sottovalutati anche perchè per arrivare a sfidare i rossoneri hanno superato tre turni, eliminando anche i finlandesi dell'Helsinki. Lo sa bene lo spagnolo Suso alla vigilia della gara di San Siro: "Era il nostro obiettivo dobbiamo onorarlo e la squadra è migliorata tanta".

"Se siamo in tanti è meglio. La squadra è migliore e posso e devo migliorare. La stagione è importante con tante partite è difficile e - aggiunge Suso - voglio migliorare". Sul ruolo di trequartista Suso ha le idee chiare: “Io penso che parto esternamente e poi vengo dentro. Durante la partita faccio già tutti e due i ruoli. A decidere deve essere il mister".

Nessuna novità sul rinnovo per lo spagnolo: “Ho già detto tutto in merito a questo. Ora sono concentrato sulla stagione, abbiamo una partita importante, poi domenica inizia il campionato. L'obiettivo è la Champions, dovremo vincere tutte le partite, ma l'Italia è il campionato più difficile. Dal punto di vista personale, voglio migliorare”.

Poi Suso parla dei nuovi acquisti: “Mi è piaciuto molto Kessiè, è molto forte con e senza palla. Si muove bene. Anche Conti mi è piaciuto molto, contro il Craiova ha giocato molto bene, ma anche Biglia, Bonucci, Musacchio. Calhanoglu l'ho visto meno perchè non sono andato in Cina, ma calcia in porta benissimo. E' giovane e viene da un altro paese, dobbiamo dargli tempo”. La chiusura è su Bonucci: “Ha molta esperienza, viene da una squadra che ha vinto molto, la sua esperienza in spogliatoio servirà tantissimo”.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments