E. League: vince la Fiorentina

Nessun problema per i toscani, che chiudono la pratica già nel primo tempo con Bernardeschi e Babacar. Nella ripresa autogol di Tonel e gol di Rossi

di
  • A
  • A
  • A

Nella seconda giornata del gruppo I di Europa League, la Fiorentina vince 4-0 contro il Belenenses e conquista prima vittoria e primi punti europei. A Lisbona tutto facile per gli uomini di Paulo Sousa, che chiudono la pratica già nel primo tempo: al 18' tap-in vincente di Bernardeschi e nel recupero raddoppio di Babacar. All'83' autogol di Tonel. Al 90' poker di Rossi. Viola secondi con 3 punti alle spalle del Basilea (6).

Per il ritorno a casa nella sua Lisbona e la sfida al Belensenses dell'amico ed ex compagno di Nazionale Ricardo Sa Pinto, Paulo Sousa fa ampio turnover per cercare i primi punti in questa Europa League dopo la sconfitta del Franchi all'esordio contro il Basilea. Della squadra che ha espugnato San Siro ci sono i soli Astori, Alonso e Vecino. Gonzalo Rodriguez deve scontare un turno di squalifica. Il tecnico portoghese regala una chance e minuti importanti a Pepito Rossi, che fa coppia in attacco con Babacar. Il giustiziere dell'Inter Kalinic comincia dalla panchina. Il Belenenses, 13° in campionato dopo 7 giornate, ha pareggiato sul campo del del Lech Poznan e nelle quattro gare di Coppa tra preliminari e primo turno, non ha mai perso, incassando solo una rete a fronte di tre realizzate.

Sin dalle prime battute il divario tecnico tra le due squadre è imbarazzante a favore dei toscani che acquistano maggiore fiducia gara dopo gara e il successo contro l'Inter è stato senza dubbio una grande iniezione. Rebic ha grande voglia di mettersi in mostra e sfiora il gol in due occasioni. I portoghesi sono davvero poca sola e a Sepe vengono i brividi solo per una punizione dalla trequarti, sulla quale Leal e Kuca non ci arrivano. Siamo al 17' e a questo punto comincia il monologo viola. Un minuto dopo la Fiorentina passa: Vecino calcia da fuori area, Ventura respinga male proprio sui piedi di Bernardeschi che sblocca la gara con un tap-in vincente. Ti aspetti la reazione dei lusitani, ma la palla è quasi sempre tra i piedi dei ragazzi di Paulo Sousa che ogni volta che affondano fanno male. Al 36' corner di Mati Fernandez, Kuka di testa rischia un clamoroso autogol: traversa. Un campanello d'allarme per gli uomini di Sa Pinto, che prima della fine del tempo incassano il secondo gol: Babacar calcia da fuori, il tiro è leggermente deviato da Geraldes quel che basta per sorprendere Ventura. Primo tempo perfetto della Fiorentina.

Sa Pinto striglia i suoi che iniziano la ripresa con un piglio ben diverso. Pronti e via e Kuca impegna Sepe, reattivo a respingere in tuffo. I portoghesi aumentano i ritmi, ma si allungano, regalando campo ai toscani: Rebic ci prova, ma il suo tiro sul primo palo è salvato in angolo da Ventura. Al minuto 54 il primo tiro di Rossi che non inquadra la porta: Pepito è ancora alla ricerca della forma migliore. La sfuriata dei padroni di casa si esaurisce ben presto e nel finale la Fiorentina dilaga: all'83 Badelj innesca Błaszczykowski che mette in mezzo: Tonel per anticipare Rossi mette nella propria porta. In una serata così c'è gloria anche per Pepito che al 90', bel lanciato da Badelj, si invola e fa secco il portiere lusitano. Dopo i tre punti è proprio questa la più bella notizia per Paulo Sousa, Rossi che torna al gol dopo 501 giorni. Con una squadra così, Firenze puà sognare in grande: sia in Italia che in Europa è una Fiorentina spettacolare.

Vecino 7,5 - Tanta sostanza in mezzo al campo e preziosa assistenza in entrambi i gol
Bernardeschi 7 - Ha il merito di sbloccare la gara e lavora bene sulla fascia. Si candida per una maglia da titolare anche in campionato
Badelj 7 - Entra al posto di Bernardeschi e mette lo zampino nel terzo e nel quarto gol

Kuca 6 - Un po' confusionario, ma è l'unico dei suoi che tira in porta
Leal 5 - Non la becca praticamente mai
Ventura 5 - Non impeccabile sul tiro di Vecino da cui nasce il gol di Bernardeschi. Si riscatta parzialmente su Rebic nella ripresa

BELENENSES-FIORENTINA 0-4
Belenenses (4-1-4-1):
Ventura 5; Geraldes 5, Tonel 5, Brandao 5, Ferreira 5; Pinto 5,5; Sturgeon 5,5 (40' pt Dalcio Gomez 5), Martins 5 (33' st Tiago Caeiro SV), Sousa 5, Kuca 6 (18' st Fabio Nunes 5); Leal 5. A disp.: Ribeiro, Amorim, Silva, Dias. All.: Sa Pinto
Fiorentina (3-5-2):
Sepe 6,5; Tomovic 6,5, Astori 6,5, Alonso 7; Bernardeschi 7 (15' st Badelj 7), Vecino 7,5, Suarez 6,5 , Mati Fernandez 6,5, Rebic 6,5 (36' st Błaszczykowski 6,5 ); Rossi 6,5, Babacar 6,5 (33' st Verdù 6). A disp.: Tatarusanu, Borja Valero, Kalinic, Ilicic. All.: Paulo Sousa
Arbitro: Stavrev (Macedonia)
Marcatori: 18' Bernardeschi, 46' pt Babacar, 38' st aut.Tonel, 45' st Rossi
Ammoniti: Kuca, Pinto (B), Rebic, Badelj (F)

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments