VERSO INTER-REAL

Real, Zidane: "Con l'Inter sarà una finale. Soffriremo, ma siamo pronti"

"Sergio Ramos è importante per noi, ma non possiamo fermarci per la sua assenza. Isco? Siamo felici di averlo"

  • A
  • A
  • A

Decimato, il Real Madrid si prepara ad affrontare l'Inter a San Siro in Champions League. Ma Zinedine Zidane non cerca alibi o scuse in vista del big match del Meazza.  "Sappiamo quanto sarà importante e siamo pronti - ha spiegato Zizou -. Sappiamo quanto Sergio Ramos è importante per noi, ma non possiamo fermarci per la sua assenza". "Domani sarà una finale, soffriremo, ma con la mentalità giusta andremo in campo per fare bene", ha aggiunto.  

Getty Images

"Sono tante le partite da giocare, senza preparazione non è facile, ma non ci sono scuse - ha spiegato il tecnico del Real -. Senza diversi giocatori lo spettacolo non può essere lo stesso, ognuno gestirà le cose a modo proprio". "Non puntiamo a pareggiare o a perdere, vogliamo sempre vincere - ha aggiunto -. Quando andiamo in campo è sempre così. In Champions rischi sempre, tutti i match sono importanti e perciò richiedono sempre il massimo sul campo".

"Credo che la squadra affronti bene le partite, domani giocheremo contro una buona squadra - ha proseguito Zidane -. A Villarreal fino al 74' eravamo in vantaggio, siamo concentrati, non sono fatalista. Lavoriamo per migliorare, per fare più gol". "Ci sono momenti dove sei più forte e tutto ti riesce, altri più complicati nei quali devi rimboccarti le maniche - ha aggiunto -. Non succede solo al Real Madrid". 

"Questa è la Champions, sappiamo che è sempre complicato vincere - ha continuato -. Ci sono tre punti in palio, ma sappiamo che abbiamo iniziato con qualche difficoltà e sarà un match importante". "E' uno stadio speciale per me il Meazza, qui ho giocato tante gare speciale con la maglia della Juve - ha proseguito Zizou -. E' uno stadio bellissimo".

Poi qualche parola sulla situazione di Isco, al centro di alcune voci di mercato che lo verrebbero coinvolto in uno scambio con Eriksen. "Isco sta con noi - ha spiegato Zidane -. E' un nostro giocatore e siamo felici di averlo"

Chiusura su Antonio Conte, con cui ha giocato tante partite nella Juve: "Era il capitano, un leader vero sul campo, ho sempre avuto un buon rapporto con lui e ce l'ho ancora".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments