REAL MADRID

Real Madrid, Perez scarica Mbappé dopo la Champions: "Non esiste"

Il presidente dei Blancos dimentica così il mancato acquisto. La mamma del francese "spiega" il no ai Blancos mettendo like ad un tweet

  • A
  • A
  • A

La quattordicesima Champions League è così bella che Florentino Perez può scordarsi di Kylian Mbappé: "Questa sera non esiste, è già dimenticato". Le parole del presidente del Real Madrid dopo la finale vinta contro il Liverpool risuonano come una sentenza e come una rivincita dopo il no dell'attaccante francese che, dopo un lungo corteggiamento spagnolo, alla fine ha scelto di restare al Paris Saint-Germain accettando un rinnovo di contratto dalla cifre spaventose.

© Getty Images

Se Perez chiude il capitolo Mbappé aggiungendo "abbiamo fatto una stagione perfetta e continueremo a lavorare per prendere i calciatori migliori", la mamma del campione francese approfitta del trionfo Real per 'spiegare' - in modo indiretto - la scelta del figlio. Fayza Lamari ha infatti messo like al tweet di un giornalista de L'Equipe che, al 90' della finale di Parigi, ha scritto: "Dopo una Liga e una Champions vinte, cosa potrebbe fare di più Mbappé? Anche segnando 70 gol non potrebbe migliorare il Real. Al Psg può invece scrivere la storia, magari già nella prossima stagione".

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti