Champions: Benfica e Psv ai gironi

Avanza anche la Stella Rossa: beffato in rimonta il Salisburgo, fuori per l'undicesima volta su undici

  • A
  • A
  • A

Il Benfica accede alla fase a gironi di Champions grazie al 4-1 al Paok: gol di Prijovic (13'), poi i portoghesi volano con Jardel (20'), Pizzi (39') e due volte Salvio su rigore (26' e 49'). Passa anche il Psv con un 3-0 al Bate Borisov targato Bergwijn (14'), De Jong (36') e Lozano (62'). Alla Stella Rossa basta il pari (2-2) con il Salisburgo: doppio Dabbur (45' e 48'), poi la rimonta con Ben Nabouhane in un minuto (65' e 66').

PSV EINDHOVEN-BATE BORISOV 3-0
Il Psv supera il Bate Borisov e conquista l'accesso alla fase a gironi di Champions. Dopo il 3-2 a favore maturato nella gara d'andata, gli olandesi vincono 3-0 tra le mura amiche del Philips Stadion. Il risultato si sblocca al 14': De Jong fa la sponda di testa per l'inserimento in area di Bergwijn, che evita un avversario e deposita alle spalle dell'estremo difensore. Il Bate prova a rispondere con Tuominen, ma sono ancora i padroni di casa a segnare: cross dalla destra di Hendrix e colpo di testa vincente di De Jong (36'). Nella ripresa, il Psv aumenta il distacco: azione personale di Lozano, che evita un avversario al limite dell'area e batte per la terza volta Scherbitski (62'). Nel finale, i padroni di casa controllano e portano a casa la qualificazione.

PAOK SALONICCO-BENFICA 1-4
Dopo il pareggio per 1-1 della partita d'andata, il Benfica accede ai gironi del torneo vincendo 4-1 in Grecia. A passare in vantaggio, però, sono i padroni di casa: uno schema da calcio di punizione consente a Mauricio di servire a Prijovic il comodo tap in dell'1-0 (13'). Il pareggio arriva al 20' con il colpo di testa di Jardel su angolo di Pizzi. Al 24' il portiere Paschalakis commette un pasticcio provando a salvare il pallone dalla linea di fondo e atterra Cervi in area: è calcio di rigore. Dal dischetto va Salvio, che non sbaglia e fa 2-1 (26'). Il tris arriva al 39': assist dalla sinistra di Cervi e Pizzi trova l'angolino basso con il destro. L'avvio di ripresa sorride ancora ai portoghesi: Varela trattiene Jardel in area e l'arbitro concede un altro penalty al Benfica. Ancora Salvio dagli 11 metri, stesso risultato del rigore precedente (49') ed è 4-1. Nel finale, espulso Leo Matos per doppio giallo, ma il risultato non cambia.

SALISBURGO-STELLA ROSSA 2-2
Continua la maledizione del Salisburgo: per l'undicesima volta da quando la Red Bull ha preso il controllo del club, la squadra non riesce ad accedere alla fase a gironi della massima competizione europea. L'illusione è grande, però, perché gli austriaci conducono 2-0 fino al 48', merito della doppietta di Dabbur, prima su azione (45'), poi dal dischetto del rigore (48') (dubbio sull'esatta posizione di Wolf al momento del fallo di Savic). Poi arriva l'uno-due micidiale della formazione ospite: prima Nabouhane trafigge Stankovic per il gol che accorcia le distanze (65'), poi Degenek di testa spedisce il pallone sulla linea di porta dove Nabouhane trova ancora una volta la deviazione vincente (66'). Nel finale, il Salisburgo ci prova con Dabbur e Ramalho, ma senza fortuna. Ai gironi di Champions va la Stella Rossa.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments