Champions - Il Napoli resta padrone del proprio destino, l'Inter no: ecco le combinazioni per gli ottavi

Tutto rimandato all'ultima giornata: gli azzurri se la giocano a Liverpool, l'Inter in casa col Psv

Champions - Il Napoli resta padrone del proprio destino, l'Inter no: ecco le combinazioni per gli ottavi

Il Napoli è padrone del proprio destino, l'Inter no: la corsa verso gli ottavi di finale per azzurri e nerazzurri si concluderà tra due settimane, nell'ultima giornata in cui la squadra di Ancelotti andrà ad Anfield per affrontare il Liverpool e quella di Spalletti ospiterà il Psv a San Siro. Partiamo proprio dei nerazzurri: il ko contro il Tottenham mette gli Spurs al secondo posto nel gruppo B in virtù del rapporto nel doppio confronto, 2-1 al Meazza per l'Inter e 1-0 al ritorno per gli uomini di Pochettino. Entrambe le squadre a sette punti, ma nerazzurri al terzo posto. L'Inter dovrà quindi semplicemente far meglio degli inglesi impegnati al Camp Nou con il Barcellona: solo se il Tottenham vincesse non ci sarebbe nulla da fare. Per Icardi e compagni occorre dunque sperare nella vena di Messi e nella lunga imbattibilità casalinga dei blaugrana (cinque anni e mezzo, 1° maggio 2013, sconfitta contro il Bayern), facendo però chiaramente il proprio compito contro gli olandesi.

Capitolo diverso per il Napoli nel gruppo C, con un numero maggiore di variabili. Ma, si diceva, gli azzurri sono padroni del proprio destino. La squadra di Ancelotti è prima a 9 punti, uno in più del Psg, col Liverpool terzo a quota sei: se fa punti ad Anfield passa agli ottavi, e se vince lo fa da prima. Se perde con 1 gol di scarto ma segnando almeno una rete passa lo stesso in virtù dell'1-0 al San Paolo con i Reds.

Se il Napoli perde invece con più di un gol di scarto (il Liverpool sarebbe a questo punto in vantaggio per gli scontri diretti) dipende tutto dal risultato del Psg a Belgrado contro la Stella Rossa: se i parigini dovessero perdere, Ancelotti festeggerebbe in ogni caso, se Neymar e compagni viceversa vincessero addio ottavi. Il calcolo diventa più complesso nell'eventualità di un pareggio del Psg: con tre squadre a nove punti, la classifica avulsa premierebbe il Liverpool, per i francesi e gli azzurri entrerebbe in causa la differenza reti. Il Napoli anche in questo caso passerebbe agli ottavi sempre perdendo con un gol di scarto, ma segnando almeno 3 gol alla squadra di Klopp.

TAGS:
Champions League
Napoli
Inter
Liverpool
Psv

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X