Uefa, decisione storica: Lovren squalificato per insulti social a Sergio Ramos

Il difensore croato è stato squalificato dal massimo organo calcistico europeo per aver offeso lo spagnolo nel corso di una diretta Instagram

  • A
  • A
  • A

Una decisione senza precedenti. La Uefa ha squalificato Dejan Lovren per una giornata in gare internazionali per aver offeso Sergio Ramos via social. Nell'epoca di Instagram succede anche questo, il difensore del Liverpool paga per aver offeso il capitano del Real Madrid nel corso di una diretta lo scorso 15 novembre, quando la Croazia ha battuto la Spagna in Nations League.

Dopo la vittoria per 3-2 di Modric e compagni, Lovren si era infatti lasciato andare: "Gli ho dato una bella gomitata - ha ammesso, rivolgendosi poi allo spagnolo in maniera provocatoria - Continua a parlare, amico...". Infine ha definito gli spagnoli "Branco di fighette". Il tutto seguito da un successivo post, con un like messo ad una foto in cui si vede il croato mentre sovrasta di testa proprio il difensore del Real. Non un semplice sfottò secondo la Uefa, che ha punito Lovren per "aver violato le regole base di condotta sportiva". Il difensore del Liverpool sarà dunque costretto a saltare la prima gara di qualificazione a Euro 2020 contro l'Azerbaigian.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments