Turchia, ultrà incendiano lo stadio

Bilancio non drammatico grazie all'intervento tempestivo dei vigli del fuoco: 3 feriti non gravi

  • A
  • A
  • A

Ha dell'incredibile quanto accaduto in Turchia: al termine della gara Eskisehirspor-Basaksehir di Super Lig, vinta 2-1 dagli ospiti con un gol al 93' che ha sancito la retrocessione dei padroni di casa, alcuni ultrà dell'Eskisehirspor hanno iniziato a incendiare diverse zone dello stadio, scatenando il panico generale. Solo l'intervento tempestivo dei vigili del fuoco ha impedito un bilancio drammatico: sono 3 i tifosi feriti, non gravemente.

Non è il primo atto di follia in uno stadio di calcio: due settimane fa durante la partita Trabzonspor-Fenerbahce un tifoso è riuscito ad eludere la sicurezza e a entrare in campo, atterrando improvvisamente un guardalinee e colpendolo con calci e pugni. Gli steward sono risuciti a fermarlo in breve tempo evitando conseguenze gravi per l'assistente dell'arbitro.