INGHILTERRA

Tre sostituzioni in un tempo, 12 calciatori cacciati: l'assurdo esordio di Tamplin

Il proprietario più eccentrico di Gran Bretagna comincia con una sconfitta l'avventura al Romford

  • A
  • A
  • A

Dopo aver linceziato tutti in 24 ore e acquistato 15 giocatori in un giorno solo (poi saliti a 21), Glenn Tamplin, eccentrico milionario inglese presidente-allenatore del Romford, ha nuovamente fatto parlare di sé. Al debutto in panchina, infatti, ha deciso di spedire a casa 12 dei suoi calciatori per essersi presentati in ritardo al campo da gioco e in un tempo ha fatto tutte e tre le sostituzioni.  Mosse che non hanno evitato la sconfitta della sua squadra.

Con la Premier League ferma per gli impegni delle Nazionali, in Inghilterra è stato il weekend dei campionati minori. Ad attirare l'attenzione dei media, con tanto di troupe di Sky Sports Uk e un inviato del Daily Mail, è stato il Romford, formazione che milita nell'ottava divisione inglese appena acquista da Tamplin. L'incontro con il Coggeshall Town, valido per la Isthmian League North Division, si è disputato nell’impianto del Brentwood perché il neo-proprietario ha deciso di ristrutturare lo stadio. L'ingresso gratis e il free drink ha attirato ben 525 tifosi, numeri da queste parti non si vedevano da oltre 20 anni. Alla fine il milionario-presidente-allenatore, che ha schierato i suoi con un iper-offensivo 3-3-4, si è dovuto arrendere, visto che il match è terminato 2-3. Il Romford rimane sempre ultimo in classifca, ma Tamplin è convinto di poter recuperare i 16 punti di distanza dalla zona playoff.

Vedi anche Inghilterra: presidente in 24 ore licenzia tutti, si nomina allenatore e acquista 15 giocatori Calcio estero Inghilterra: presidente in 24 ore licenzia tutti, si nomina allenatore e acquista 15 giocatori

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments