Spagna, evasione fiscale: Ronaldo rischia il carcere

Il Mundo Deportivo parla di nuovi documenti: Cr7 avrebbe volontariamente occultato al fisco spagnolo 14,7 milioni

  • A
  • A
  • A

Cristiano Ronaldo nella bufera. In Spagna, e in particolare sulle colonne del "nemico" Mundo Deportivo, si torna a parlare della presunta evasione fiscale contestata a CR7 dal fisco iberico. Un'evasione talmente importante da poter ipotizzare, per il portoghese del Real Madrid, addirittura la carcerazione. Nell'audizione dello scorso 7 dicembre, di Caridad Gomez, capo dell'Unità di coordinamento centrale del Tesoro in materia di reati fiscali, ha infatti spiegato: "In una situazione normale, Cristiano Ronaldo dovrebbe finire in prigione. Onestamente, abbiamo in carcere persone che non hanno dichiarato 125.000 euro".

Gomez avrebbe poi rincarato la dose spiegando: "La frode è molto importante. L'evasione di almeno quattro reati fiscali è completamente volontaria, non è una discrepanza puramente tecnica come ha affermato la difesa del giocatore. Ronaldo ha usato paradisi fiscali per la tassazione dei suoi diritti d'immagine". In particolare, secondo chi lo accusa, Ronaldo avrebbe volontariamente eluso 14,7 milioni di euro.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments