Spagna a Valanga, pari Albania

L'Albania si fa raggiungere sull'1-1 nel finale, la Spagna passeggia sul velluto con il Liechtenstein. Vince la Serbia

  • A
  • A
  • A

Al termine della giornata di qualificazione ai Mondiali 2018, può tirare un sospiro di sollievo l'Italia, visto che l'Albania che non va oltre l'1-1 con la Macedonia. La Spagna vince 8-0 con il Liechtenstein ma il risultato a sorpresa arriva dal gruppo I dove prima e seconda del girone cadono rispettivamente con quarta e terza. La Turchia ha infatti vinto 1-0 con la Croazia mentre l'Islanda ha trionfato 2-0 contro l'Ucraina.

Tutto troppo facile per la Spagna che nel girone degli Azzurri ha liquidato con un netto 8-0 il Liechtenstein. Sergio Ramos, Morata, Isco e David Silva calano il poker nel primo tempo, imitati dalla doppietta di Iago Aspas nella ripresa e dal bis di Morata. L'autorete di Goppel a fine partite chiude i giochi. Solo 1-1 per l'Albania di Panucci che, avanti con Roshi al 53' si è fatta raggiungere su rigore da Trajkovski.

Nel gruppo D nessun problema per la Serbia che vince 1-0 con l'Irlanda nonostante un rosso a Maksimovic al 68' che ha costretto gli est-europei a difendere fino al triplice fischio la rete segnata, solo 13' minuti prima, da Kolarov. Tra Austria e Georgia finisce 1-1 (a Gvilia risponde Schaub) mentre il Galles riesce a trionfare con la Moldavia 2-0 negli ultimi 10 minuti di gioco con Robson-Kanu e Ramsey, prendendosi inoltre il secondo posto nel girone.

Viene invece stravolto il gruppo I dopo la disfatta della Croazia in Turchia. La rete che vale la partita e il terzo posto nel girone, a pari merito con gli Ucraini, la sigla Tosun, con la Croazia che ora si ritrova a condividere il primo posto con l'Islanda, vittoriosa proprio contro gli ucraini. A guidare i vichinghi è il solito Sigurdsson autore di una bella e pesante doppietta in chiave qualificazione. In coda al girone, infine, la Finlandia affonda 1-0 un Kosovo ancora a caccia delle giuste idee e motivazioni con la rete decisiva di Pukki.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments