FRANCIA

Psg, dura contestazione dei tifosi: "Leonardo alla gogna", fischi per Messi-Neymar

Nonostante il 3-0 (con Donnarumma in panchina), i tifosi dei parigini non perdonano l'eliminazione dalla Champions League: 

  • A
  • A
  • A

Messi, Neymar e Pochettino. Sono loro i principali colpevoli dell'eliminazione del Psg dalla Champions League per il pubblico del Parco dei Principi, che in occasione della gara di oggi con il Bordeaux li ha accolti con bordate di fischi fin dal momento del riscaldamento. Alla lettura delle formazioni fischi fortissimi soprattutto al momento dell'annuncio dei nomi del brasiliano e della Pulce (tanto che il deejay ha alzato il volume della musica per coprire il rumore di uno stadio), ma non quando è stato annunciato Mbappé, nonostante il suo addio in estate sembri ormai scontato. 

© Getty Images

A partita iniziata poi, ogni volta che Neymar o Messi toccavano il pallone, arrivavano fischi fortissimi e lo stesso è stato per Pochettino quando le telecamere lo inquadravano e la sua faccia figurava sui maxischermi dello stadio. Intorno alla mezz'ora poi si è riempita la Virage Auteuil – fino ad allora vuota - e la contestazione è esplosa in tutta la sua potenza: dai fischi, agli 'olè' derisori quando aveva palla il Bordeaux, fino ad alcuni eloquenti striscioni: “Mbappé a Parigi, Leonardo alla gogna”, “Società, dimettetevi", prima che la curva si risvuotasse cantando: "Paris c'est nous!" ("Parigi siamo noi", ndr).

Stessa musica nel secondo tempo, tanto che anche nel momento del gol del 2-0 di Neymar il pubblico non ha neanche esultato e dopo ha continuato a subissare il brasiliano di fischi. 

POCHETTINO: "A MADRID COLPA DELL'ARBITRO"
Mauricio Pochettino, tecnico del Psg, ha commentato così il pomeriggio vissuto dai parigini: "Quella con il Bordeaux è stata una gara difficile, così come lo è stato il contesto, ma la squadra ha reagito con carattere. Sono triste per quello che è successo oggi, sia per quello che ho vissuto io che per quello che ha vissuto la squadra. I tifosi evidentemente sono delusi dopo l'eliminazione dalla Champions League. La colpa è nostra, siamo noi i responsabili di tutto questo". Poi su  Donnarumma: "Sul primo gol a Madrid non è colpa sua, è colpa dell'arbitro. Gigio è un grande campione, la scelta di schierare oggi Keylor Navas non c'entra niente".

SUAREZ: "SEMPRE CON VOI" 
Subito dopo il triplice fischio del match del Parco dei Principi, sul proprio profilo Instagram Luis Suarez ha voluto dedicare un messaggio ai suoi ex compagni di tridente al Barecllona: "Come sempre il calcio è senza memoria. Sono sempre con voi, vi voglio bene".

© instagram

Vedi anche Ligue 1: il Psg travolge il Bordeaux, il Marsiglia torna secondo Calcio estero Ligue 1: il Psg travolge il Bordeaux, il Marsiglia torna secondo

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti