INGHILTERRA

Premier League: vince il City, clamoroso ko del Liverpool. Pari tra Chelsea e United

Guardiola stende 3-1 De Zerbi, Reds battuti dal Nottingham Forest. A Stamford Bridge finisce 1-1: Casemiro risponde al rigore di Jorginho

  • A
  • A
  • A
© Getty Images

Sorpresa nella dodicesima giornata di Premier League: il Nottingham Forest compie l'impresa contro il Liverpool e vince 1-0 in casa grazie ad Awoniyi (55'). Il Manchester City di Guardiola supera 3-1 il Brighton di De Zerbi: all'Etihad decidono la doppietta di Haaland (22' e 43' su rigore) e De Bruyne (75'). Il big match di Stamford Bridge tra Chelsea e United finisce 1-1: Casemiro al 94' riprende i Blues dopo il rigore di Jorginho (87').

CHELSEA-MANCHESTER UNITED 1-1
Spettacolo allo Stamford Bridge, ma i gol arrivano solo nel finale: termina 1-1 il big match tra Chelsea e Manchester United. Il primo tempo finisce senza reti, ma per puro caso: sono tante, infatti, le occasioni, in particolare per i Red Devils, con Kepa che ferma due volte Rashford, Eriksen che non è fortunato dal limite e Antony che in due circostanze non trova la porta. Prima dell'intervallo, l'ex Ajax si trova solo davanti al portiere dei Blues, ma calcia a centimetri dal palo sinistro. Dall'altra parte, è invece Aubameyang con una conclusione debole ma angolata a spaventare gli ospiti. Lo 0-0 dura fino all'87', quando McTominay provoca il rigore per i padroni di casa con una trattenuta in area. Dal dischetto, Jorginho spiazza de Gea e sembra regalare la vittoria alla formazione di Potter. Proprio al 94', però, ecco la doccia fredda per i Blues e per lo Stamford Bridge: cross di Shaw e colpo di testa di Casemiro. Kepa tocca, ma la palla sbatte sul palo e attraversa la linea di porta nonostante il tentativo del portiere del Chelsea di tenere la sfera sulla linea. Questo pareggio lascia l'amaro in bocca ai Blues, che però restano quarti a +1 proprio sui Red Devils, che portano a quattro la striscia di risultati utili consecutivi con 4 punti negli ultimi due big match.

NOTTINGHAM FOREST-LIVERPOOL 1-0
Arriva in grande stile la seconda vittoria in campionato per il Nottingham Forrest: la neopromossa compie l’impresa in casa contro il Liverpool 1-0 sganciandosi così dall’ultimo posto in classifica, mentre i Reds perdono l’occasione di entrare in zona Europa. Primo tempo favorevole al Liverpool, Carvalho ci prova dopo otto minuti ma Henderson è bravo ad allungarsi. La risposta dei padroni di casa è nel tiro di Lingard poco dopo la mezz’ora, ma Alisson è attento. E’ l’antipasto a una ripresa che vede il monologo del Nottingham Forest, subito in vantaggio al 56’ con Awoniyi: primo tentativo dell’attaccante che finisce sul palo, ma è lo stesso Awoniyi il più veloce a prendere la respinta e stavolta a mettere dentro con Alisson a terra. Ci si aspetta la reazione dei Reds, ma invece è ancora il Nottingham ad essere pericoloso e sfiorare più volte il raddoppio in contropiede: al 58’ il tiro di Gibbs-White viene deviato dal miracoloso intervento in spaccata di Milner, poi Alisson compie due autentici miracoli su Johnson al 69’ e soprattutto su Yates all’86’. Forcing finale del Liverpool, la squadra di Cooper si chiude nel fortino, nel finale addirittura Alisson si getta in avanti in più occasioni su calcio d’angolo, ma non serve a nulla e anzi all’ultimo secondo McKenna (seppur in fuorigioco) prende un clamoroso palo a porta vuota. E’ l’ultima emozione del match e il City Ground esplode di gioia. 

MANCHESTER CITY - BRIGHTON 3-1
Il Manchester City si porta a -1 dall’Arsenal in attesa della gara di domani dei Gunners. All'Etihad, la formazione di Guardiola gioca una buona partita e, dopo la sconfitta con il Liverpool, si rialza vincendo 3-1 con il Brighton. Primo tempo in cui i Citizens gestiscono il possesso della sfera, con gli ospiti che chiudono gli spazi. La sfida si sblocca al 22’ quando Haaland supera una serie di avversari e nell’uno contro uno con Sanchez, lo disorienta e con estrema semplicità infila il pallone in rete. Alla mezz’ora De Bruyne raccoglie un ottimo passaggio dentro l’area e tenta il tiro, ma la difesa del Brighton è attenta. Ecco che la gara cambia ancora: al 39’ Bernardo Silva va giú in area dopo un contatto, inizialmente il direttore di gara lascia proseguire ma il Var lo richiama. Dopo aver visionato il fallo Pawson indica il dischetto. Dagli undici metri va il norvegese che infila il pallone nel sette e sigla la doppietta personale. Ad inizio secondo tempo Citizens che sfiorano il vantaggio con Mahrez ma Sanchez gli nega la gioia del gol con il piede: Brighton che riparte in contropiede con Albion. Il passaggio per March é decisivo, pesca in area Trossard che accorcia le distanze al 53’. La squadra di De Zerbi sembra prendere coraggio: Allister e Lamptey impegnato la difesa dei padroni di casa. Risponde il City con Laporte che con un gran colpo di testa sfiora il palo. Subito cambio di fronte con Trossard che ci prova ma Ederson con una gran parata gli nega la goia del gol. Al 75', De Bruyne fa 3-1 e chiude i giochi. Con questa vittoria, il City sale a quota 26 punti. 

EVERTON - CRYSTAL PALACE 3-0
Il match di metà classifica finisce con la vittoria dell’Everton sul Crystal Palace per 3-0. Toffees che sbloccano la partita dopo appena 11 minuti di gioco: Calvert-Lewin spacca la difesa, raccoglie un ottimo passaggio di Iwobi, e infila il pallone in rete. 1-0 per la squadra di Frank Lampard. Padroni di casa che abbassano leggermente il ritmo e al 39’ sfiorano il raddoppio con Coleman: Guaita, però, si fa trovare pronto. Nella ripresa Everton che trova il raddoppio con Gordon che si fionda sul rimbalzo e ribatte in rete (63’). 2-0 per i Toffees. Gli uomini di Vieira sentono il contraccolpo psicologico mentre la squadra di Lampard acquisisce fiducia, la vittoria viene completata al minuto 85’ da McNail.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti