INGHILTERRA

Premier League: l’Arsenal ribalta il West Ham e torna a vincere dopo due mesi

Martinelli, Pépé e Aubameyang rimontano nella ripresa l'iniziale vantaggio di Ogbonna. Primo successo della gestione Ljungberg

  • A
  • A
  • A

L’Arsenal si porta a un solo punto dal quinto posto occupato da Manchester United e Wolverhampton grazie al successo per 3-1 sul campo del West Ham nel posticipo della sedicesima giornata di Premier League. Dopo il gol del vantaggio messo a segno da Ogbonna al 38’, i Gunners ribaltano il risultato nel secondo tempo: Martinelli, Pépé e Aubameyang permettono all’Arsenal di tornare alla vittoria in campionato dopo oltre due mesi.

Dopo una lunga fase di studio al London Stadium, caratterizzato dal prolungato possesso palla dei Gunners (oggi in maglietta gialla e pantaloncini blu), al 33’ un cross di Aubameyang trova il colpo di testa di Ozil che, sul filo del fuorigioco, ha la meglio sulla difesa avversaria ma non riesce ad inquadrare lo specchio della porta da posizione favorevole. Nel frattempo Ljungberg è costretto a sostituire Tierney (che ha ricevuto un colpo alla spalla da Antonio) per far entrare al suo posto Kolasinac. Leno blocca in due tempi la conclusione provata da Antonio, giunto nei pressi della linea di fondo. Poi, al 38’, il West Ham sblocca la situazione: sugli sviluppi di un calcio d’angolo, cross di Pablo Fornals, colpo di testa di Angelo Ogbonna col pallone che sbatte sul corpo di Maitland-Niles prima di infilarsi alle spalle di Leno. Secondo gol stagionale dell’ex Juventus e Torino (il nono in totale con la maglia dei Hammers), che viene poi convalidato dal Var che stava analizzando un possibile fallo di mano del difensore.

Pépé viene chiuso in corner al momento del tiro da Balbuena, ma sono i padroni di caso a sfiorare il raddoppio: gravissimo errore di Xhaka, con un passaggio in orizzontale completamente sbagliato, Snodgrass si accentra e calcia, il suo tiro deviato sfiora il palo alla destra di Leno. La legge del gol sbagliato, gol subìto si applica alla perfezione al 60’: il cross basso di Kolasinac viene letto a dovere da Martinelli che, approfittando di una disattenzione della retroguardia del West Ham, calcia col destro da posizione favorevole, non dando alcuna possibilità a Martin: 1-1. A questo punto in campo c’è solo l’Arsenal, che completa la rimonta al 66’: Ozil per Aubameyang, che allarga sulla destra dalle parti di Pépé che, dopo essersi accentrato, va col sinistro a giro verso il secondo palo con una conclusione imprendibile per Martin. Il 3-1 arriva al 69’ con uno scambio tra Pépé e Aubameyang che, in girata col destro al volo, punisce un incolpevole portiere degli Hammers, dopo che il gabonese aveva servito il suo compagno di squadra di tacco. L’Arsenal torna alla vittoria dopo più di due mesi; il West Ham, al contrario, è in piena crisi nera.
 

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments