Pari City, aggancio dell'Arsenal

I Gunners battono 3-2 lo Swansea e agguantano al primo posto i Citizens che pareggiano 1-1 con l'Everton sbagliando due rigori

  • A
  • A
  • A

Nell'ottava giornata di Premier League l'Arsenal, battendo 3-2 lo Swansea, aggancia al comando della classifica con 19 punti il Manchester City. La squadra di Guardiola non va oltre l'1-1 con l'Everton sbagliando anche due rigori con De Bruyne e Aguero (parati da Stekelenburg). All'Etihad Nolito salva i Citizens rispondendo al gol di Lukaku. Per i Gunners doppietta di Walcott e rete di Ozil. Terzo a 18 il Tottenham: 1-1 sul campo del Wba.

Manchester City-Everton 1-1
Al termine di un primo tempo giocato su ritmi blandi, il Manchester City ha l'occasione di portarsi in vantaggio al 40' con un calcio di rigore. Dal dischetto va De Bruyne che, però, si fa ipnotizzare da Stekelenburg. Nonostante il forcing dei padroni di casa sono gli ospiti a trovare la via del gol con Lukaku che parte sulla sinistra, supera Clicky e infila Bravo sul secondo palo. Il City non ci sta e al 70' conquista un altro penalty. Questa volta dal dischetto va Aguero ma il risultato non cambia con Stekelenburg che para lanciandosi sulla sua sinistra. L'ex portiere della Roma non può nulla al 72' sul colpo di testa vincente di Nolito che pareggia i conti. All'81' palo clamoroso di De Bruyne con un tiro dai 25 metri, deviato all'ultimo da uno strepitoso Stekelenburg. E' l'ultima emozione del match: il City conquista un solo punto e viene raggiunto dall'Arsenal.

Arsenal-Swanswea 3-2
I Gunners ci mettono 26 minuti per sbloccare il match con Walcott che mette in rete una palla vagante in area su sponda di Bellerin. Sette giri di lancette più tardi l'attaccante inglese firma la doppietta personale approfittando di uno svarione difensivo dell'ex Napoli Federico Fernandez su azione d'angolo. Lo Swansea accorcia allo scadere del primo tempo con Sigurdsson ma i Gunners firmano il tris con uno splendido sinistro al volo di Ozil su cross di Sanchez. La gara non è finita qui e i gallesi trovano il raddoppio con Baston che anticipa tutti su cross di Barrow. L'Arsenal resta anche in 10 uomini per il rosso diretto estratto ai danni di Xhaka ma resiste e porta a casa un successo preziosissimo che lo proietta al comando della classifica con il City.

Wba-Tottenham 1-1
Gli Spurs hanno due grandi occasioni nei primi 45 minuti. Davies tenta una conclusione al volo che si spegne di un soffio a lato dopo una deviazione, poi è Alli, sugli sviluppi di un calcio da fermo, a non trovare la porta da ottima posizione. Il Wba va vicino al gol a inizio ripresa quando McAuley, servito da McClean, si divora un gol già fatto. All'82' i padroni di casa trovano comunque il gol con Chadli che è il più lesto di tutti a ribadire in porta il pallone dopo il palo di McClean. Alli evita poi agli Spurs la prima sconfitta stagionale siglando il pari su servizio di Eriksen. Gli Spurs mantengono il terzo posto a una sola lunghezza da City e Arsenal.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments