Pekerman dice addio alla Colombia: c'è dietro l'Argentina?

Il commissario tecnico ha lasciato i Cafeteros dopo averli guidati per ben 6 anni

  • A
  • A
  • A

Josè Pekerman ha lasciato a sorpresa la Colombia. Dopo il buon Mondiale disputato in Russia, il 59enne commissario tecnico ha deciso di dire addio ai Cafeteros che ne hanno dato l'annuncio tramite una nota ufficiale pubblicata sul sito della Federazione. Dietro la scelta di Pekerman, che ha guidato la nazionale colombiana per sei anni, potrebbe esserci la possibilità di approdare sulla prestigiosa panchina dell'Argentina. Per lui si tratterebbe di un ritorno avendo già allenato l'Albiceleste dal 2004 al 2006.

“Ci ha fatto giocare due Mondiali ma ci ha chiesto di lasciare, non c'entrano motivazioni economiche” le parole del presidente della Federcalcio colombiana Jesurun che ha così giustificato l'addio di Pekerman. Tata Martino e Sampaoli potrebbero succedergli alla guida di una Colombia che ha salutato il Mondiale in Russia agli ottavi di finale ai rigori contro l'Inghilterra. Lo stesso percorso effettuato dall'Argentina, uscita sempre agli ottavi contro la Francia, tra mille polemiche: con molte probabilità spetterà a Pekerman rilanciarla a partire da novembre quando sarà finito il perido di gestione ad interim affidato a Lionel Scaloni.

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments