Mourinho, nuovo attacco a Conte: "Solo disprezzo, storia chiusa"

L'allenatore del Manchester United si prende (forse) l'ultima parola di una "guerra" infinita

  • A
  • A
  • A

"Solo disprezzo. La storia finisce qua". Parole dure e sempre più pesanti quelle riservate da José Mourinho ad Antonio Conte per l'ennesimo capitolo della guerra verbale più discussa degli ultimi giorni. In conferenza stampa, il tecnico del Manchester United ha attaccato nuovamente quello del Chelsea: "Quando una persona insulta un'altra puoi aspettarti una risposta, il disprezzo o il silenzio" ha detto Mou.

"La prima volta ha insultato e ho risposto, toccando un suo tasto dolente. Poi alla seconda scelgo il disprezzo e così chiudo questa storia", ha sbottato l'allenatore portoghese, che ha deciso di attaccare nuovamente il collega che lo aveva tacciato di "demenza senile" dopo che lo Special One aveva parlato del proprio atteggiamento compassato in panchina al contrario di alcuni che si comportano da "pagliacci", atteggiamento attribuito all'ex ct azzurro. Nel mentre, da parte di Mourinho è arrivata anche l'accusa più grave ("Di me non potrete mai dire che sono stato squalificato per il calcioscommesse") che secondo molti potrebbe costargli una querela da parte dell'allenatore del Chelsea. Dal quale, adesso, non è escluso arrivi l'ennesima replica. Le sue ultime parole, infatti, erano state queste: "Io non dimentico...".

SONDAGGIO: CHI HA RAGIONE TRA I DUE ALLENATORI?

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments