Dorados: Maradona ancora allenatore

Lo ha confermato il suo avvocato, Matias Morla, dopo che il Diez non aveva fatto più avere notizie di sé alla società

  • A
  • A
  • A

Diego Maradona continuerà ad essere l'allenatore dei Dorados, club di seconda divisione messicana con la quale ha sfiorato la promozione. Dopo aver fatto perdere le sue tracce, a poche ore dal via del campionato, a risolvere il mistero ci ha pensato il suo avvocato, Matias Morla. "Diego Maradona allenerà i Dorados per tutta la stagione - ha twittato - Dopo alcuni esami medici di routine in Argentina si unirà agli allenamenti della squadra". Ma il ritorno è comunque rinviato per le precarie condizioni di salute del Pibe de Oro.

"O mamma mamma mamma, sai perché mi batte il corazon? Ho visto Maradona, ho visto Maradona..." recita un noto coro dei tifosi napoletani dedicato al Pibe de Oro, ma in Messico il testo ha rischiato seriamente di cambiare in "Non ho visto Maradona". Il tecnico dei Dorados, che lo scorso dicembre aveva sfiorato una clamorosa promozione perdendo i playoff solo in finale, è stato infatti a lungo introvabile e non ha più fatto avere sue notizie alla società, che da giorni lo cercava.

Gli ultimi post sui profili social del Diez erano geolocalizzati in Argentina, dove Maradona è tornato per trascorrere le feste, ma a Culiacan nessuno sapeva dove si trovasse, tanto da mettere in dubbio la sua avventura come allenatore. Differenti le versioni: stando ai media messicani, il suo avvocato, Matias Morla, stava ancora negoziando il rinnovo di contratto dell'allenatore ed era in attesa di una risposta da parte della dirigenza. In Argentina, invece, si scriveva, che il Diez fosse molto arrabbiato per l'allontanamento di Luis Islas, suo collaboratore di fiducia, e che stava meditando l'addio. Nel frattempo il club aveva annunciato l'argentino José María Martínez come nuovo membro del corpo tecnico, senza fare alcun comunicato relativo a Maradona. Un mistero risolto nella giornata di venerdì dalle parole del legale dell'ex fuoriclasse. Maradona però non tornerà in tempo per il debutto di domenica contro il Celaya: le sue condizioni di salute lo costringeranno a rimanere in Argentina ancora per qualche tempo.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments