LA PROPOSTA

Messi, City a vita: pronta un'offerta di 10 anni per portarlo a Manchester

Il piano è quello di tesserare Leo per qualche anno prima di farlo trasferire in un'altra società del gruppo per poi diventare l'ambasciatore mondiale del club

  • A
  • A
  • A

Una partita da dimenticare contro l'Atletico, una giornata di riposo in Champions, il senso evidente di sentirsi un separato in casa. Messi è sempre più lontano dal Barcellona. Che se ne vada ormai è certo, e quando si parla di possibile destinazione, alla fine, ne rimane solo una: il Manchester City del suo mentore Guardiola. Gli emiri che guidano il club hanno un piano dettagliato per il futuro di Leo. Un piano destinato a diventare realtà quando da gennaio sarà possibile imbastire le trattative per il passaggio dell'argentino in Premier. 

Secondo "As" il progetto prevede che Leo faccia qualche stagione a Manchester. Poi, quando l'età e la forma fisica cominceranno a incidere sul suo rendimento, potrà spostarsi in un campionato meno impegnativo, in un club gestito dalla stessa proprietà del City. Può scegliere tra gli Stati Uniti (New York City Fc), l'Australia (Melbourne City) o il Giappone (Yokohama Marinos). Quando poi deciderà di appendere le scarpe al chiodo, c'è già pronta la nuova carriera: ambasciatore mondiale del gruppo. Una figura così carismatica potrebbe permettere al Manchester City di consacrarsi come club di primo livello nell'élite calcistica.

Portarsi a casa Messi, insomma, va ben al di là del solo aspetto sportivo. Il suo trasferimento in Inghilterra serve anche a dare un impulso fondamentale al brand del club. 

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments