Liverpool, Klopp ha detto sì

L'ex Dortmund sostituisce Brendan Rodgers

  • A
  • A
  • A

Da giallonero a... rosso. Jurgen Klopp sarà il nuovo allenatore del Liverpool, sostituisce Brendan Rodgers esonerato dopo il pari con l'Everton, culmine del brutto inizio di stagione dei Reds. In Inghilterra porterà la sua schiettezza ma soprattutto le sue idee, quelle che in Germania lo hanno portato a essere un idolo al Borussia Dortmund, col quale ha vinto due campionati, una coppa di lega e due supercoppe.

Klopp è volato in Inghilterra per firmare il nuovo contratto (presumibilmente un triennale) e sarà presentato venerdì alle 11.

L'ex tecnico del Dortmund conoscerebbe già a memoria l'inno della Kop, il famoso "You'll never walk alone", anche perché era già stato allertato dalla dirigenza del Liverpool sin dal ko contro il West Ham di fine settembre. Esordirà in trasferta contro il Tottenham il 17 ottobre.

Lo attende una sfida affascinante con un pubblico affascinante, l'allenatore tedesco ha già dalla sua dirigenza e tifosi che però gli chiedono successi: l'ultima Premier risale al 1990, l'ultima prestigiosa vittoria europea è l'accoppiata Champions-Supercoppa del 2005.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments