Liga: il Real Madrid chiama, il Barcellona risponde

I Blancos regolano 2-1 il Valencia grazie al gol di Marcelo. I blaugrana vincono 3-0 il derby con l'Espanyol. L'Atletico stende 5-0 il Las Palmas

Liga: il Real Madrid chiama, il Barcellona risponde

Nella 35esima giornata di Liga il Real Madrid batte 2-1 il Valencia al Bernabeu grazie ai gol di Cristiano Ronaldo (che sbaglia anche un rigore) e di Marcelo. Inutile il momentaneo pari di Parejo. I Blancos restano in vetta alla classifica con 81 punti insieme al Barcellona che vince 3-0 il derby con l'Espanyol con doppietta di Suarez e rete di Rakitic. I blaugrana hanno però una gara in più. L'Atletico, terzo a quota 71, stende 5-0 il Las Palmas.

Al Bernabeu il primo squillo è del Valencia con Santi Mina che colpisce il palo al 2' da posizione defilata. Ronaldo porta in vantaggio il Real al 27' con un colpo di testa su cross di Carvajal. A inizio ripresa il portoghese ha l'opportunità di chiudere l'incontro con un rigore concesso per fallo di Parejo su Modric ma si fa ipnotizzare da Diego Alves, autentico specialista con 6 penalty parati in campionato (record nella storia della Liga). Zidane concede un po' di riposo a Benzema in vista del match di Champions con l'Atletico ed inserisce Morata al suo posto. L'ex Juve manca incredibilmente il raddoppio impattando male il pallone servito da Ronaldo. CR7 sbaglia a sua volta al 78' sparando a lato da pochi passi il cross di Asensio. Nel momento di massimo forcing del Real arriva l'inatteso pareggio del Valencia con una punizione capolavoro di Parejo che si infila sotto l'incrocio. I Blancos non ci stanno e trovano il definitivo 2-1 all'86' con una magia di Marcelo che si libera in area e beffa Diego Alves con un destro a giro sul secondo palo. Gol fondamentale per i ragazzi di Zidane che compiono un ulteriore passo in avanti verso il titolo.

SUAREZ STENDE L'ESPANYOL

Il Barcellona si presenta allo stadio Cornellà-El Prat con la MSN in attacco: Neymar torna infatti titolare dopo la squalifica. L'Espanyol va ad un passo dal gol al 6' con Jurado che, servito da Caicedo, calcia incredibilmente alto tutto solo davanti a Ter Stegen. I blaugrana rispondono con una conclusione di Rakitic che esce di un soffio a lato. Al 40' bell'inserimento di Sergi Roberto che colpisce di testa sul perfetto cross di Neymar ma la sfera si spegne sul fondo. Al 50' Jurado sbaglia completamente il retropassaggio servendo inavvertitamente Suarez. Per il Pistolero è un gioco da ragazzi trafiggere Diego Lopez sul primo palo. Al 77' arriva il raddoppio dei blaugrana firmato da Rakitic che, servito da Messi, batte l'ex portiere del Milan con un diagonale lento ma preciso. A completare l'opera ci pensa ancora Suarez che sfrutta un disimpegno errato di Caricol per mettere a segno il gol numero 26 del suo campionato. Il Barça aggancia così al comando della classifica il Real con 81 punti ma ha sempre una gara in più rispetto ai rivali madrileni.

ATLETICO, CINQUE SBERLE AL LAS PALMAS

A Las Palmas l'Atletico parte col piede sull'acceleratore e al 2' è già in vantaggio con Gameiro che anticipa tutti sul cross di Niguez e mette dentro col destro. Al 17' il raddoppio dei Colchoneros è firmato da Saul Niguez con un perentorio colpo di testa sul traversone teso di Koke. Passano 60 secondi e Gameiro cala il tris concludendo col destro in rete al termine di un contropiede orchestrato da Gaitan. Al 65' Boateng viene espulso per somma di ammonizioni in seguito ad una gomitata ai danni di Gimenez. Al minuto 72 Thomas sigla il poker al termine di un bell'uno-due con Correa mentre Fernando Torres mette il punto esclamativo sul match appoggiando in fondo al sacco il cross basso di Filipe Luis. L'Atletico si porta così al terzo posto con 71 punti, 3 in più sul Siviglia impegnato lunedì sera a Malaga. Seconda sconfitta di fila per il Las Palmas che resta comunque in una zona tranquilla di classifica a quota 39.

TAGS:
Spagna
Real Madrid
Atletico Madrid
Barcellona

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X