Libertadores: tripudio a Buenos Aires dei tifosi del River

I festeggiamenti si sono chiusi con scontri con la polizia: 20 fermati e 3 agenti feriti il bilancio

  • A
  • A
  • A

Contemporaneamente al fischio finale del supermatch della Coppa Libertadores nello stadio Bernabeu di Madrid, migliaia di tifosi del River Plate si sono riversati nelle strade di Buenos Aires dirigendosi verso l'Obelisco della Avenida 9 de Julio dove hanno festaggiato la vittoria dei biancorossi per 3-1 sul Boca Juniors. Canti, balli, sfottò ma anche incidenti: un gruppo di facinorosi ha lanciato sassi contro la polizia: 20 fermati e tre agenti feriti il bilancio. Sfregiato anche il monumento.

Il quartiere di Nunez, dove si trova lo stadio Monumental dei 'Millonarios' è stato il primo a esplodere di gioia con lancio di mortaretti e grida di 'Ale' Campeon!". In un tripudio di magliette biancorosse, gli 'hinchas' hanno ballato, molti a torso nudo, abbracciandosi e inneggiando all'"eroismo" degli 'undici' di Marcelo Gallardo. In 20mila hanno festeggiato pacificamente, sfidando la pioggia battente, ma la festa è stata condizionata dal solito gruppetto di facinorosi che hanno lanciato pietre e bottiglie contro la polizia.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments