Il City vince 3-0 ma fa arrabbiare Guardiola: niente giorno di riposo

Il manager catalano perfezionista: "Sono molto arrabbiato con i giocatori. Non sopporto quando fanno errori sulle cose semplici"

  • A
  • A
  • A

Il segreto del suo successo sta nel non lasciare nulla al caso, anche i dettagli più insignificanti. Lo sanno bene i suoi giocatori che, nonostante il secco 3-0 al Fulham, si sono visti cancellare la domenica di riposo. A Pep Guardiola non ha nascosto la sua rabbia per i troppi errori commessi da Aguero e compagni. "Sono arrabbiato. Sono molto arrabbiato con i miei calciatori e loro lo sanno - si è sfogato dopo il match il manager del Manchester City -. Non sopporto quando fanno errori sulle cose semplici, come un passaggio o un controllo di palla. È un qualcosa di cui abbiamo parlato molte volte ed ecco perchè voglio mostrare loro che possiamo migliorare".

Come riportato dal britannico 'Sun', Guardiola ha trasformato una domenica che i calciatori avrebbe dovuto passare in famiglia in una lunghissima riunione tattica. "Hanno commesso errori su cose semplici, loro sanno quali. Ed è successo parecchie volte, specialmente nel primo tempo - l'accusa del tecnico catalano -. Dopo aver fatto 100 punti l'anno scorso, dopo aver vinto qualcosa di importante, si rischia che il cervello dei calciatori cambi un po'. Ma adesso si inizia a fare sul serio".

Mercoledì il City inizia la sua avventura in Champions con il ruolo di favorito contro il Lione. A Guardiola non interessano certe etichette. “"Non sono preoccupato nemmeno un secondo delle aspettative o se meritiamo più credito in Champions League. Alla fine è il campo che parla. Se otteniamo credito sarà perché ce lo meritiamo. Voglio vedere la mia squadra giocare meglio e diminuire gli errori. Questo è quello che voglio, ciò che succede sul campo è il vero giudice per me". I francesi sono avvisati, così come i suoi giocatori. Pep il perfezionista non fa sconti a nessuno...

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments