Evasione fiscale, Cristiano Ronaldo in tribunale il 31 luglio

Il portoghese è indagato per una presunta evasione di quasi 15 milioni di euro

Cristiano Ronaldo, LaPresse

Cristiano Ronaldo comparirà in qualità di indagato il prossimo 31 luglio nel procedimento per una presunta evasione fiscale. Il portoghese sarà in tribunale alle 11 dinanzi alla Corte istruttoria numero uno di Pozuelo de Alarcón, a Madrid. La sezione per i reati fiscali della del Procura Provinciale di Madrid lo scorso 13 giugno ha presentato una denuncia nei confronti del 32enne attaccante del Real Madrid per una presunta evasione fiscale di circa 14.760.000 di euro fra il 2011 e 2014.

Ronaldo è accusato di aver creato nel 2010 delle società di comodo "per occultare i redditi generati in Spagna" dai suoi diritti di immagine. Sostanzialmente l'accusa basa la sua denuncia nei confronti di CR7 sulla "giurisprudenza più recente", in particolare sul giudizio della Corte Suprema che ha condannato lo scorso 24 maggio l' attaccante di Barcellona Lionel Messi. Ronaldo e il suo entourage hanno fino a questo momento sempre respinto tutte le accuse.

"NESSUNO È UN CRIMINALE SE NON C'È UNA CONDANNA"

"Ronaldo? Nessuno è un criminale fino a quando non c'è una condanna definitiva". Lo ha detto il ministro delle finanze spagnolo, Cristóbal Montoro commentando l'indagine per evasione fiscale a carico di Cristiano Ronaldo. Il ministro spagnolo ha comunque chiesto misure esemplari contro l'evasione fiscale. "È logico che coloro che generano più attività sono maggiormente controllati", ha spiegato Montoro come riporta As. "Le attività sportive devono essere esemplari per tutta la società, devono essere particolarmente scrupolose nel loro adempimento e negli obblighi per le ripercussioni sociali", ha concluso il ministro spagnolo a el Foro Cinco Días.

TAGS:
Cristiano ronaldo
Real madrid
Evasione fiscale

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X