EUROPA LEAGUE

Europa League: vincono Mönchengladbach e Porto, passano Wolverhampton, Wolfsburg e AZ Alkmaar

Nel gruppo della Roma i tedeschi vincono 1-0 in Austria. La squadra di Conceicao rimonta sul 2-1 lo Young Boys e torna in corsa per la qualificazione

  • A
  • A
  • A

Sono 31 le reti delle partite delle 18.55 di Europa League. Una arriva dal Borussia Mönchengladbach, che passa 1-0 sul campo del Wolfsberger e va al comando nel gruppo della Roma, con i giallorossi a pari punti ma dietro per gli scontri diretti. Importante 2-1 del Porto contro lo Young Boys, si qualificano Braga e Wolverhampton con il 3-3 in Portogallo. Passano anche Gent, Wolfsburg e AZ Alkmaar.

Getty Images

GRUPPO J
Nel girone in cui è inserita anche la Roma, il Borussia Mönchengladbach ottiene una vittoria capitale contro il Wolfsberger e si vendica anche dello 0-4 subìto in casa all'andata. Decisiva la rete di capitan Stindl al 60', che chiude un'azione nata sulla sinistra. I tedeschi volano al primo posto nel gruppo in virtù degli scontri diretti favorevoli con i giallorossi. Gli austriaci sono eliminati, conserva chance il Basaksehir, che deve vincere in Germania nell'ultimo turno.

Classifica: Borussia Mönchengladbach 8, Roma 8, Basaksehir 7, Wolfsberger 4

GRUPPO G
Spettacolare come sempre il girone G, dove a 90 minuti dalla fine sono i Rangers a comandare. La squadra di Gerrard pareggia 2-2 sul campo del Feyenoord: olandesi avanti con merito al 33', quando il tiro di Toornstra viene deviato in modo decisivo dal ginocchio di Helander, gli scozzesi ribaltano con due colpi di testa di Morelos, ma prendono inopinatamente il 2-2 su azione personale di Sinisterra. Pregevole lo scavetto del colombiano, Gerrard si infuria con la panchina per aver subìto un gol in contropiede nonostante il vantaggio. Vittoria fondamentale per il Porto, che passa 2-1 in Svizzera contro lo Young Boys: padroni di casa in vantaggio dopo 6' con il colpo di testa di Fassnacht, Aboubakar ribalta il match in tre minuti (76' e 79') e regala a Conceicao sostanziose speranze di qualificazione. Nel prossimo turno i portoghesi ospiteranno il Feyenoord, i Rangers incontreranno in casa lo Young Boys.

Classifica: Rangers 8, Porto 7, Young Boys 7, Feyenoord 5

GRUPPO H
L'Espanyol conquista il primo posto nel girone grazie al 2-2 sul campo del Ferencvaros. Ungheresi in vantaggio al 23' con Siger, dopo aver preso un palo su punizione. Risponde Melendo (31'), che approfitta di un gran break di Gordon Avila sulla sinistra, ma i padroni di casa nella ripresa usufruiscono di due rigori. Il primo è sbagliato da Isael (77'), il secondo è realizzato da Skvarka (91'). Nel recupero il Ferencvaros resta in dieci per l'espulsione di Civic e all'ultimo tuffo Darder (96') segna di testa per il 2-2 finale. Nell'altra gara del girone, 1-1 tra CSKA Mosca e Ludogorets: bulgari avanti con Keseru (66'), risponde Chalov per i padroni di casa nove minuti più tardi. Pareggio inutile per il CSKA, matematicamente ultimo. Il Ludogorets dovrà difendere il secondo posto dall'assalto del Ferencvaros nello scontro diretto dell'ultimo turno.

Classifica: Espanyol 11, Ludogorets 7, Ferencvaros 6, CSKA Mosca 2

GRUPPO I
Uno dei gruppi più equilibrati dell'Europa League si decide con un turno di anticipo. Il Saint Étienne, infatti, non va oltre lo 0-0 casalingo contro il Gent e viene eliminato, nonostante i gli ospiti restino con un uomo in meno nel quarto d'ora finale (espulso Ngadeu). I belgi si qualificano insieme al Wolfsburg, che passa per 1-0 a Lviv contro l'Oleksandriya: decide il rigore di Weghorst nel finale di primo tempo.

Classifica: Gent 9, Wolfsburg 8, Saint Étienne 4, Oleksandriya 3

GRUPPO K
Sotto il diluvio di Braga va in scena uno spettacolare 3-3 tra lo Sporting e il Wolverhampton. Un pareggio che qualifica entrambe alla fase successiva, arrivato per i gol di Horta (6'), Paulinho (65') e Fransergio (79') per i padroni di casa, e di Raul Jimenez (13'), Doherty (33') e Traoré (35') per gli inglesi, che possono recriminare perché raggiunti dall'1-3. Inutile 2-1 tra Besiktas e Slovan Bratislava: slovacchi avanti con un destro potente di Daniel (35'), i turchi ribaltano la gara con un colpo di testa di Roco (75') e un rigore di Ljajic (92').

Classifica: Braga 11, Wolverhampton 10, Slovan Bratislava 4, Besiktas 3

GRUPPO L
Si qualifica anche l'AZ Alkmaar, ma che fatica in casa contro il Partizan Belgrado. Ospiti avanti di due gol per merito di Asano (16') e Soumah (27'), difesa dell'AZ rivedibile soprattutto nella seconda rete. Mai quanto possa essere rivedibile Stojkovic, portiere del Partizan, che a tre minuti dalla fine si addormenta su un lancio lungo e lascia sguarnita la porta per il colpo di testa vincente di Druijf. Gli olandesi, che sono in dieci per l'espulsione di Boadu (85'), ottengono il punto della qualificazione sempre con Druijf (92'), autore di un gran destro di controbalzo. E ora si giocheranno il primo posto all'Old Trafford.

Classifica: Manchester United 10, AZ Alkmaar 9, Partizan 5, Astana 3

Vedi anche Europa League: United rimontato 2-1 dall'Astana, vincono Getafe e Krasnodar Europa League Europa League: United rimontato 2-1 dall'Astana, vincono Getafe e Krasnodar

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments