Coppa di Lega, il City in finale

Una rete del Kun decide la sfida sul campo dei Brewers: la finale, dopo il 9-0 dell'andata, non era in discussione

  • A
  • A
  • A

Il Manchester City centra la finale di Coppa di Lega, e questo non era in discussione dopo il 9-0 rifilato all'andata al Burton Albion. Nella semifinale di ritorno giocata sul campo della squadra di League One (la terza serie del calcio inglese) basta l'1-0 messo a segno da Sergio Aguero al 26', contro una formazione che stavolta regge il colpo. Pep Guardiola ritrova anche Benjamin Mendy, reduce da un'operazione al ginocchio e relativo stop.

Senza troppi sforzi dunque il Manchester City vince a Burton upon Trent e conquista la finale di Carabao Cup, dato che comunque non era in discussione dopo il 9-0 con cui aveva tramortito i gialloneri all'Etihad Stadium. La squadra campione di Inghilterra quindi non ha fretta e la partita ingolosisce i suoi giocatori che poche occasioni hanno normalmente in prima squadra. Lo si capisce quando al 12' arriva la prima occasione della partita, con Mahrez che da posizione defilatissima sulla destra preferisce andare al tiro piuttosto che servire un compagno al centro. Ma i padroni di casa non stanno a guardare e due minuti dopo arriva un tacco in giravolta di Boyce che spaventa il City. Mahrez sfiora il palo con un bel sinistro ed è chiaro che gli uomini di Guardiola vogliano sbloccare la partita. E al 26' ci riescono: il Burton perde palla a centrocampo, De Bruyne trova proprio Mahrez con un lancio di sessanta metri e l'ex Leicester serve al centro Aguero, che con il destro porta in vantaggio il City. Ancora De Bruyne e Aguero alla mezz'ora danno spettacolo con un'azione tutta di prima da manuale del calcio, che però non cambia il risultato. Nell'ultimo quarto d'ora è però il Burton a cercare di fare la partita, pur non creando grosse occasioni dalle parti di Muric.

A inizio ripresa è Delph con un doppio rimpallo ad andare vicino al raddoppio, poi il Burton chiede inutilmente un rigore quando Templeton cade in area dopo un contatto con Danilo. I Brewers un po' a sorpresa si mettono a fare la partita, ma il City quando accelera fa paura: come al 60', quando Aguero fallisce solo davanti alla porta un incredibile palla per il 2-0. Si rivede in campo anche Benjamin Mendy, che Guardiola getta nella mischia dopo tanta sfortuna: la rottura del crociato nel settembre 2017, la lunga assenza, il ritorno e la ricaduta, con conseguente operazione al ginocchio. Chi ci prova davvero, però, è il Burton: al 70' Boyce sfrutta un erroraccio di Sandler e impegna severamente Muric, sulla respinta piomba Miller che tira a botta sicura, con Garcia che sulla linea salva il vantaggio del City. Nel finale spazio a Nmecha, giovane della cantera dei Citizens (che raggiunge in campo Poveda). Sono però Gabriel Jesus e Danilo a provare ad arrotondare il risultato, con il portiere Collins che si dimostra all'altezza della situazione e permette alla gente di Burton upon Trent di poter dire di aver concesso solo un gol tra le mura amiche ai campioni d'Inghilterra allenati da Pep Guardiola.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments