Chelsea, furia Abramovich su Conte

Meeting notturno dopo il ko con il Liverpool, ma per adesso non si parla di esonero

  • A
  • A
  • A

Accolto come il grande condottiero, Antonio Conte è già finito in discussione. Secondo la stampa inglese, infatti, Roman Abramovich non avrebbe mandato giù la sconfitta con il Liverpool e avrebbe messo sul banco degli imputati proprio il tecnico italiano. Addirittura, ci sarebbe stato un meeting fra il patron russo e i vertici del Chelsea andato avanti fino all'una di notte in cui sarebbe stato messo in discussione il lavoro dell'ex ct.

Secondo una fonte anonima citata dal Daily Star, Abramovich dopo la sconfitta con i Reds a Stamford Bridge "non era contento di Conte" anche se ha poi aggiunto che "è ancora troppo presto" per pensare a un clamoroso cambio di panchina. Il patron russo si aspetta molto dall'ex ct azzurro e i 5 punti di distacco in classifica nei confronti del Manchester City dopo appena cinque giornate non lo soddisfanno affatto. In particolare nella gara contro il Liverpool, Abramovich avrebbe imputato a Conte il ritardo dei cambi effettuati solo a cinque minuti dal termine con la squadra già sotto da tempo. A mandare su tutte le furie il magnate russo l'esclusione per tutta la partita dell'attaccante belga Michy Batshuayi pagato in estate la bellezza di 40 milioni. E, dopo il Leicester di Ranieri in Coppa di Lega, sabato c'è l'Arsenal all'Emirates. Insomma, se non è già un'ultima chiamata, poco ci manca...

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments