OLANDA

Bas Dost dopo il malore: "Soffro di miocardite, fiducioso che guarirò"

L'attaccante del NEC su Instagram: "Ora mi prenderò una pausa dal calcio"

  • A
  • A
  • A
Bas Dost dopo il malore: "Soffro di miocardite, fiducioso che guarirò" - foto 1
© afp

Dopo il malore che ha fatto temuto il peggio nel finale del match AZ Alkmaar-NEC Nijmegen, Bas Dost rivela attraverso i social il motivo per cui ha perso i sensi domenica pomeriggio. "Ho fatto molti esami negli ultimi giorni che hanno dimostrato che ho un muscolo cardiaco infiammato (miocardite) - ha scritto l'attaccante olandese -. Ci possono essere vari motivi per cui un muscolo cardiaco si infiamma e le conseguenze possono essere piuttosto gravi, ma ho avuto la fortuna di essere stato rianimato con successo sul campo. Non potrò mai sottolineare abbastanza quanto sono grato ai medici del NEC e dell'AZ per il loro adeguato intervento in campo".

IL POST DI BAS DOST
"Cari colleghi, membri del NEC e appassionati di calcio,

Il mio cardiologo mi ha spiegato cosa ha causato quello che mi è successo durante la partita AZ-NEC ad Alkmaar. Ho fatto molti esami negli ultimi giorni che hanno dimostrato che ho un muscolo cardiaco infiammato (miocardite). Ci possono essere vari motivi per cui un muscolo cardiaco si infiamma e le conseguenze possono essere piuttosto gravi, ma ho avuto la fortuna di essere stato rianimato con successo sul campo. Non potrò mai sottolineare abbastanza quanto sono grato ai medici del NEC e dell'AZ per il loro adeguato intervento in campo.

I test continueranno nei prossimi giorni, poi tornerò a casa e avrò bisogno di riposare per riprendermi completamente. Solo dopo avrò una visione più chiara del mio futuro e da quel momento in poi potrò condividerne di più. Per ora mi prenderò una pausa dal calcio e trascorrerò il tempo con la mia famiglia. Spero che tutti lo rispettino. Ritornerò al Goffert Stadium nei prossimi mesi. Poi un giorno racconterò anche la mia storia, soprattutto per aiutare il mondo dello sport a imparare da quello che mi è successo e per poterlo ancora raccontare.

Ieri pomeriggio a pranzo ho parlato con il nostro staff e con i miei compagni di squadra. Sono stato felice di vederli e parlare di nuovo con loro. Ho spiegato loro cosa mi è successo, cosa lo ha causato e cosa mi attende nel prossimo periodo. Ci tengo a sottolineare che la mia infiammazione non ha nulla a che vedere con le vaccinazioni. Ho detto loro che sono fiducioso per la mia guarigione e che tornerò in carreggiata. Spero che ora possano concentrarsi di nuovo sul calcio. Dovranno concentrarsi sulle partite di oggi e domenica contro Roda JC e FC Volendam. Guarderò quelle partite in TV e farò il tifo per i miei colleghi.

Tutti sanno che mi mancherete. Innanzitutto i miei colleghi, ma anche i tifosi, gli allenamenti e l'atmosfera negli stadi di calcio. Mi spiace davvero. Tuttavia, ora è il momento di riguardarmi e riposare un po’. Per ora non conto su nulla, solo sulla mia guarigione in mezzo alla mia famiglia.

Vorrei ancora una volta ringraziare tutto il mondo del calcio, in patria e all'estero. Mi hanno mostrato così tanto affetto. Questa cosa ha toccato e sostenuto me e la mia famiglia.

Grazie amici del calcio, tornerò a trovarvi!
Bas"

Vedi anche Paura in Eredivisie: Bas Dost rianimato in campo dopo un malore Calcio estero Paura in Eredivisie: Bas Dost rianimato in campo dopo un malore

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti