CAGLIARI-PARMA 4-3

Serie A: Cagliari-Parma 4-3, ai sardi lo scontro-salvezza al 94'

I ducali avanti 3-1 si buttano via e i sardi la ribaltano nel recupero con Pereiro e Cerri

di
  • A
  • A
  • A

Nel quarto anticipo della 31a giornata di Serie A, il Cagliari batte 4-3 il Parma dopo una pazzesca rimonta e continua a sperare nella salvezza, mentre i ducali sono quasi spacciati. Gli ospiti passano con Pezzella (5') e raddoppiano con Kucka (31'). Pavoletti accorcia al 38', ma Man ristabilisce le distanze (59'). Marin la riapre (66') e nel recupero Pereiro (91') e Cerri (94') completano la clamorosa rimonta.

LA PARTITA
La gioia irrefrenabile di Alberto Cerri e le lacrime di Jasmin Kurtic al triplice fischio di Doveri, dopo un match davvero pazzesco e riservato solo ai cuori forti. Sono queste le immagini che rimangono impresse nella mente dopo i 95 minuti più pazzi di questo campionato, che ci dicono che il Cagliari è ancora vivo dopo aver visto il baratro, mentre per il Parma finiscono probabilmente qua le speranze salvezza. L'aritmetica tiene ancora viva la squadra di D'Aversa ma il modo in cui è maturata la sconfitta rischia di lasciare una ferita difficilmente rimarginabile. Al 90', Nainggolan e compagni erano praticamente in Serie B con la quinta sconfitta di fila all'orizzonte, invece, è arrivata una vittoria che può far loro svoltare la stagione e che mette pressione al Torino, ancora avanti di due lunghezze ma con due gare in meno (contro Lazio e Roma).

Gli emiliani partono con maggiore convinzione, mentre i sardi sono assenti ingiustificati per mezzora abbondante, un periodo nel quale Pezzella (bel sinistro al volo al 5') e Kucka (preciso sinistro su spizzata di testa di Cornelius) portano sul 2-0 D'Aversa. Il Parma, però, per l'ennesima volta conferma di non saper gestire il vantaggio, così al 38' Pavoletti di testa riapre il match. La ripresa inizia senza l'infortunato Kucka (dentro Mihaila), ma i padroni di casa hanno un altro piglio e atteggiamento. Ci provano senza fortuna Nainggolan, Joao Pedro e Lykogiannis, ma sono gli ospiti a trovare il tris con Man, bravo ad approfittare di un'indecisione di Rugani e a fare secco Vicario. Il gol subito fa uscire nuovamente l'orgoglio dei sardi, che accorciano con un destro da limite nell'angolino di Marin. Joao Pedro spedisce fuori da buona posizione un colpo di testa, ma fa ancora peggio Kurtic al 71' quando tutto solo calcia alto da pochi passi. I tecnici attingono dalla panchina forze fresche, ma è Semplice a pescare il doppio jolly con gli ingressi di Pereiro e Cerri. L'uruguaiano fa 3-3 al 91' con uno splendido sinistro a giro e al 94' serve a Cerri il pallone dell'incredibile sorpasso. Il Cagliari vede le streghe ma è ancora vivo, il Parma si dispera e ora serve un autentico miracolo.

LE PAGELLE
Pereiro 8
- Semplici lo getta nella mischia al 64' insieme a Simeone e l'ex Psv si traveste nell'eroe che tiene in vita il Cagliari. Splendido il sinistro che al 91' riagguanta il Parma, suo l'assist del 4-3 di Cerri.
Cerri 7 - Semplici pesca dalla panchina il jolly che decide la sfida-salvezza. Il bomber, nato proprio a Parma, condanna a una quasi certa retrocessione la squadra dove è cresciuto
Rugani 4 - Gara disastrosa dell'ex Juve, che ha le sue belle colpe sul 2-0 di Kucka ed è troppo morbido nel contrasto che favorisce poi il tris di Man. E' lui, giustamente, il sacrificato nell'assedio finale.

Pezzella 6,5 - Ottimo primo tempo del terzino, che sblocca il match con un bel sinistro e sfiora addirittura il raddoppio. Rischia di causare un rigore, ma in suo soccorso arriva il Var. Cala nella ripresa ed è già sotto la doccia quando i suoi gettano tutto al vento
Kucka 6,5 - D'Aversa lo schiera nel tridente d'attacco e lo slovacco ha il merito di realizzare il 2-0 che illude i suoi. Non rientra nella ripresa per un guaio fisico.
Busi 5 - Ha sulla coscienza il 4-3 di Cerri, che lo sovrasta di testa a pochi metri da Sepe. Un errore che probabilmente costerà la permanenza in Serie A ai compagni.

IL TABELLINO
CAGLIARI-PARMA 4-3
Cagliari (3-5-2)
: Vicario 6; Rugani 4 (19' st Pereiro 8), Godin 5, Carboni 6; Zappa 5,5 (13' st Lykogiannis 6), Marin 6,5, Nainggolan 6, Duncan 5 (19' st Simeone 5,5), Nandez 6 (42' st Cerri 7); Joao Pedro 5,5, Pavoletti 6,5. A disp.: Aresti, Tripaldelli, Calabresi, Klavan, Ceppitelli, Asamoah, Deiola, Sottil. All.: Semplici 6
Parma (4-3-3): Sepe 5,5; Laurini 6 (15' st Busi 5), Osorio 5,5, Bani 6, Pezzella 6,5 (33' st Dierckx 6); Grassi 6, Brugman 6, Kurtic 5; Man 6,5 (27' st Valenti 6), Cornelius 6,5 (27' st Pellè 6), Kucka 6,5 (1' st Mihaila 6). A disp.: Colombi, Rinaldi, Alves, Camara, Sohm, Traoré, Brunetta, Gervinho. All.: D'Aversa 6
Arbitro: Valeri
Marcatori: 5' Pezzella (P), 31' Kucka (P), 39' Pavoletti (C), 14' st Man (P), 21' st Marin (C), 46' st Pereiro (C), 49' st Cerri (C)
Ammoniti: Pezzella (P), Marin (C), Duncan (C), Kurtic (P), Nandez (C), Nainggolan (C)
Espulsi: -
Note: -

LE STATISTICHE
Era dal dicembre 2019 (vs Sampdoria, con gol di Cerri nel recupero) che il Cagliari non vinceva una partita dopo essere stato sotto di due gol; in particolare, è solo la quarta volta che ci riesce nella sua storia nella massima serie. 
Leonardo Pavoletti ha segnato 28 gol di testa da quando milita in Serie A (dal 2013/14), nel periodo solo Cristiano Ronaldo (44) e Robert Lewandowski (34) hanno fatto meglio nei top-5 campionati europei. 
Juraj Kucka ha segnato il settimo gol in questo campionato, stabilendo il suo record realizzativo in una stagione in Serie A. 
Pavoletti ha realizzato quattro gol nelle ultime tre presenze contro il Parma in A; in generale, solo contro la Sampdoria (cinque) ha segnato di più nel torneo. 
Alberto Cerri ha giocato due palloni in questa partita e con uno dei due ha segnato il gol vittoria. 
Il Cagliari con Gastón Pereiro e Alberto Cerri ha segnato due gol oltre il 90° minuto di gioco, non ci riusciva in una gara di Serie A da marzo 2018 sul campo del Benevento. 
Gastón Pereiro ha preso parte a tre gol in questa gara (una rete, due assist), dopo che nelle precedenti 23 presenze in Serie A aveva solo segnato due gol. 
Cagliari-Parma è l'unica partita di questo campionato che ha visto quattro gol segnati da fuori area; in particolare, non accadeva da Sassuolo-Sampdoria del marzo 2019 in Serie A. 
Il Parma non segnava due gol da fuori area in trasferta nella stessa partita in Serie A da febbraio 2008 (4-4 vs Torino). 
Le due reti di Dennis Man in questo campionato sono arrivate nelle ultime due trasferte del Parma, contro Benevento e Cagliari. 
Andreas Cornelius ha preso parte a tre gol (una rete, due assist) nelle ultime quattro presenze in Serie A - non aveva partecipato ad alcuna rete nelle precedenti 18 gare in questo campionato. 
Primo gol casalingo in Serie A per Razvan Marin - la sua altra rete era arrivata sul campo del Verona a dicembre. 
Primo gol di Giuseppe Pezzella in Serie A, alla 87ª presenza nella competizione. 
100ª gara di Leonardo Pavoletti con la maglia del Cagliari considerando tutte le competizioni. 
50ª presenza per Andreas Cornelius con il Parma in tutte le competizioni. 

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments