il caso

Nandez: "Nessuna fuga dall'Uruguay, raccontati fatti falsi"

Sul centrocampista del Cagliari pende un mandato d'arresto in Patria: è stato denunciato per violenza domestica

  • A
  • A
  • A

Nahitan Nandez passa al contrattacco. Il centrocampista del Cagliari, dove è in quarantena a causa della positività al Covid-19, ribatte alle notizie in arrivo dall'Uruguay: su di lui pende un mandato d'arresto dopo che la ex compagna Sarah Garcia Mauri lo ha denunciato per violenza domestica. "Ho presentato una denuncia penale per dimostrare la falsità dei fatti raccontati" recita il comunicato del giocatore pubblicato dal canale televisivo Subrayado.

© Getty Images

La Polizia non ha trovato a casa il calciatore, che era già ripartito per l'Italia visto che doveva presentarsi al ritiro del Cagliari. E Nandez ha voluto precisare anche questo punto visto che qualcuno aveva addirittura parlato di una "fuga" dal Paese: "Sono partito il 29 dicembre visto che dovevo ritornare al mio club il 31 dicembre. Quindi è chiaro che io sia partito prima della denuncia presentata contro di me. La mia famiglia e i miei figli sono la cosa più importante per me, aspetto che la giustizia investighi sulla veridicità degli eventi e mi dia ragione: sono tranquillo".

Vedi anche Cagliari, dall'Uruguay: mandato d'arresto per Nandez Cagliari Cagliari, dall'Uruguay: mandato d'arresto per Nandez

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti