Saputo è in Canada, i tifosi del Bologna gli comprano un biglietto aereo per tornare

Colletta dei supporter rossoblù: "Il presidente deve stare vicino alla squadra"

  • A
  • A
  • A

Joey Saputo non si vede a Bologna da dopo lo sfogo con la partita contro il Frosinone e dalla scelta di sostituire Inzaghi con Mihajlovic. Il cambio in panchina ha pagato in termini di gioco, ma la squadra rossoblù sta continuando a raccogliere pochi punti navigando nelle parti basse della classifica in piena zona retrocessione. E del presidente canadese poche notizie, così un gruppo di tifosi del Bologna ha deciso di compargli un biglietto aereo Montreal-Bologna con scalo a Roma per tornare in Italia e stare vicino alla squadra. Si parte venerdì 8 marzo alle 19:05, chissà se l'imprenditore canadese accetterà l'invito e si presenterà al check-in.

Su un forum, infatti, si è fatta una colletta e si legge: "Gent.mo Presidente Saputo, il nostro desiderio, in momenti così complicati per il Bologna F.C. è che lei sia presente a Casteldebole e ovunque serva rappresentare e curare gli interessi del BFC e dia seguito, almeno con la sua presenza fisica a quanto detto dopo la vergognosa sconfitta interna con il Frosinone. “Farò tutto il possibile” disse e aggiunse che “qualcosa cambierà”. Immaginando, alla luce dei movimenti fatti nel mercato di riparazione, che non si riferisse a nuovi investimenti sulla squadra ma ad altri aspetti gestionali, la invitiamo pertanto ad una maggiore presenza in Italia. Stia vicino alla squadra come facciamo noi. La sua mancanza, ci creda, si avverte ad ogni livello. La preghiamo di rendersi conto di persona della situazione in cui versa il club. Parli con le persone, incontri la città. A questo scopo le abbiamo comprato un biglietto aereo per Bologna. Qualora decidesse di declinare l'offerta devolveremo l'importo raccolto in beneficienza a bimbotu".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments