Cagnotto: "Rio? Nessuna ansia"

Tania testimonial d'eccezione della birra bevuta responsabilmente. "Qualche 'storta' può succedere, soprattutto dopo le gare che magari sei già stanco e non tocchi alcol da tantissimo"

  • A
  • A
  • A

Olimpiadi e matrimonio. Il 2016 di Tania Cagnotto sarà segnato dalla fine dell'attività agonistica e dall'unione con il suo Stefano. "Ho già iniziato con gli allenamenti, ma per ora solo con la preparazione atletica, quindi corsa, tanti scatti e pesi - ha spiegato la regina dei tuffi - Non ho ansia né per il matrimonio tantomeno per Rio. Sono due emozioni diverse, belle entrambe. Portabandiera?  Sono contenta di essere presa in considerazione".

Tania Cagnotto ha presenziato al lancio della web app di "Birra io d'adoro", la prima community online per le donne che amano la birra. La campionessa ha trovato il modo di scherzare ai microfoni del nostro Stefano Vegliani. "Qualche 'storta' può succedere, soprattutto dopo le gare che magari sei già stanco e non tocchi alcol da tantissimo. Può bastare anche un bicchiere per sentirlo".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments