Europei su pista, Viviani d'oro

Il veronese conferma il titolo vinto l'anno scorso grazie all'ultimo sprint

  • A
  • A
  • A

Grazie all'ultimo sprint, Elia Viviani vince la medaglia d'oro nella prova omnium agli Europei di ciclismo su pista in corso a Grenchen, in Svizzera. Il ciclista veronese chiude con 191 punti e conferma così il titolo conquistato l'anno scorso a Guadalupa. Argento beffa per il campione olimpico in carica, il danese Lasse Norman Hansen (stessi punti dell'azzurro), bronzo al britannico Jonathan Dibben (188).

Un finale per cuori forti quello della prova omnium maschile che ha visto il trionfo e la conferma di Elia Viviani. Dopo il penultimo sprint il 26enne veronese era dietro di 2 punti rispetto ad Hansen, 189 contro 191. Decisiva l'ultima volata, con un terzo posto che ha beffato il campione olimpico, fuori dai primi 4 posti che assegnano i punti.

Dopo una prima giornata in cui aveva chiuso al secondo posto in tutte e tre le prove, Viviani ha conquistato un quinto posto nel km da fermo, prima del capolavoro nel giro lanciato, vinto con il tempo di 12"946, alla media 69,519, unico a sfondare la barriera dei 13". Poi il terzo posto nella corsa a punti che gli ha regalato l'oro.

La grande giornata dell'Italia è completato dall'argento di Simone Consonni nell'eliminazione. Il 21enne bergamasco è stato battuto solo dal francese Bryan Coquard.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments