CANOTTAGGIO

Canottaggio, patologia ossea per Mondelli: "Non vedo l'ora di tornare"

Nuova sfida per il campione del mondo 2018 in quattro di coppia: problema al ginocchio

  • A
  • A
  • A

Il 2020 inizia con una nuova sfida fuori dall'acqua per Filippo Mondelli, campione del mondo 2018 di canottaggio in quattro di coppia: dopo aver sentito dolore ad un ginocchio, il comasco delle Fiamme Gialle ha scoperto tramite un esame di avere una patologia ossea da approfondire ulteriormente. Mondelli aveva appena iniziato il raduno preolimpico di Sabaudia e ora dovrà fermarsi.

"Da qualche giorno lamentavo un risentimento a un ginocchio e questa diagnosi è stata per me inaspettata in ogni modo sono sereno ed estremamente fiducioso sull'esito di queste ulteriori indagini condotte in una struttura all'avanguardia. Considero questo periodo solo un momento lontano dai remi e spero di farvi ritorno quanto prima completamente ristabilito. Sento il bisogno di ringraziare i miei compagni di squadra, i medici, i tecnici e i dirigenti federali, i dirigenti delle Fiamme Gialle e le tante persone che, in questi ultimi giorni, mi sono stati sempre vicini" ha detto Mondelli.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments