MotoGP, Jerez: Lorenzo davanti nelle libere1

Sul circuito spagnolo anche Rossi parte forte, terzo dietro a un sorprendente Barbera

MotoGP, Jerez: Lorenzo davanti nelle libere1

La MotoGP torna a correre in Europa, nella storica pista di Jerez in Spagna. Nelle libere1 i piloti sono veloci da subito e molto vicini nei distacchi. Jorge Lorenzo negli ultimi minuti riesce a siglare il giro migliore. Dietro di lui c'è un altro spagnolo, un sorprendente Hector Barbera. Rossi è il pilota che ha girato di più e chiude terzo con un ottimo passo gara. Le due Honda sono staccate di cinque decimi, le Ducati a più di un secondo.

Jerez compie trent'anni, i piloti conoscono a memoria il circuito e, nonostante l'asfalto un po' rovinato, si trovano a meraviglia. Dire che questa pista piace a Rossi è poco, qui Valentino ha vinto otto volte anche se l'ultimo successo risale al 2009. L'anno scorso sul gradino più alto del podio c'è finito Jorge Lorenzo che è già il più veloce nelle libere1. Lo spagnolo dimostra di pensare soltanto alla Yamaha e al mondiale 2016, dopo qualche difficoltà alle gomme risolta con un tecnico Michelin riesce a siglare un 1'40"270 che non è troppo distante dal suo record della pista. Rossi (+0.406) ha fatto ben 21 giri e anche alla fine con gli pneumatici usati è riuscito a tenere un ritmo molto competitivo.

La sorpresa delle prime libere però è Hector Barbera con la Ducati GP14. Nel circuito di casa si fa trovare nei primi tre piloti per tutti i 45 minuti di prove e alla fine chiude con un distacco di due decimi e mezzo. Discorso diverso per le Honda e le Ducati ufficiali. Marquez (5°), che qui ha vinto una sola volta, viene soprendentemente superato dal compagno di squadra Pedrosa (4°). Dovizioso (9°) e Iannone (11°) fanno fatica a spingere la moto a fondo a causa di problemi di grip soprattutto all'anteriore. Anche le Suzuki di Vinales e Espargaro sono state più veloci dei due piloti italiani.

TAGS:
MotoGP
Jerez
Rossi
Lorenzo
Marquez
Ducati
Yamaha