Basket, playoff: Avellino bastona Reggio e pareggia la serie

Gara 4 a senso unico: la Sidigas chiude i conti già nel primo quarto e poi dilaga fino a 97-54. Grissin Bon ripresa sul 2-2

Avellino-Reggio, Lapresse

Basta un tempo ad Avellino per chiudere i conti in gara 4 di semifinale playoff di Serie A di basket contro Reggio Emilia e riportare in parità (2-2) la serie dopo le partite casalinghe. Al Pala Del Mauro il quintetto di Sacripanti è da subito padrone del campo con ottime percentuali al tiro e una difesa asfissiante che spegne l'attacco emiliano: dopo il 30-10 nel primo quarto e il +23 all'intervallo, gli irpini dilagano e chiudono sul 97-54.

Fattore campo decisivo, dunque, anche nel quarto incontro di semifinale scudetto tra Avellino e Reggio Emilia. In un Pala Del Mauro tinto di verde, la Sidigas si mangia letteralmente la Grissin Bon Reggio Emilia con un avvio impressionante per intensità e qualità di gioco: dopo appena 10’, infatti, la partita è già virtualmente conclusa perché Nunnally, Buva e Ragland mettono alle corde Aradori e soci, volando sul + 20 al primo riposo. Menetti prova a cambiare le carte in tavola, ma l’attacco di solito devastante degli emiliani non funziona e per gli irpini mantenere il vantaggio è un gioco da ragazzi.

Anzi, dopo la sirena sull’intervallo lungo che segna il 46-23 per i padroni di casa, Cervi e compagni accelerano fino al 75 37 per rimanere in assoluto controllo del match fino al 97-54, con la Reggiana che tira i remi in barca e il Pala Del Mauro che aspetta solo il fischio finale per abbracciare i propri beniamini. Sei i giocatori in doppia cifra per Avellino (Buva miglior marcatore con 19 punti, solo Polonara, invece, raggiunge i 10 tra gli ospiti. Con la serie sul 2-2, adesso si torna a Reggio Emilia, dove tra due giorni andrà in scena gara 5 di semifinale playoff.

TAGS:
Basket
Playoff
Serie a
AvellinoReggio