MASTERS 1000

Tennis, Masters 1000 Roma: avanzano Nishikori e Rybakina, out Khachanov, Auger-Aliassime e Vekic

In una giornata che vede saltare cinque teste di serie nei due tabelloni, le certezze arrivano dal nipponico, che batte 6-4, 7-6 Ramos, e dalla kazaka che supera in due set la Alexandrova

  • A
  • A
  • A

Sulla terra rossa del Foro Italico, gli Internazionali d’Italia vivono da subito diversi colpi di scena. Salutano subito il torneo Auger-Aliassime, Garin e Khachanov fra le teste di serie maschili mentre avanzano al turno successivo Nishikori (6-4, 7-6 su Ramos) e Cilic (6-7, 6-2, 6-4 su Bublik). Tra le donne, avanzano Rybakina (6-0, 6-4 sulla Alexandrova) e Mertens (6-3, 6-1 sulla Hsieh). Eliminate, invece, Vekic e Goerges.

TABELLONE MASCHILE
Non mancano le sorprese nella prima giornata degli Internazionali d’Italia, dove saltano da subito diverse teste di serie. La prima, in ordine cronologico, è Felix Auger-Aliassime (numero 16 del seeding) sconfitto 6-4, 7-5 da Filip Krajinovic al termine di un match combattuto solo nel secondo set. Ha esito simile l’incontro tra Cristian Garin (numero 11 del tabellone uomini) e il croato Borna Coric, vittorioso con un doppio 6-4 frutto dei cinque break inflitti complessivamente all’avversario. Deve sudare parecchio Kei Nishikori per battere un arcigno Ramos-Vinolas: lo spagnolo perde 6-4 il primo parziale ma nel secondo porta il giapponese fino al tiebreak prima di capitolare. Complicate le cose anche per Marin Cilic, che concede un set (il primo) al kazako Bublik prima di tornare a macinare gioco e concludere la propria fatica in tre set (6-7, 6-2, 6-4), accedendo così a un secondo turno dove invece non ci sarà Karen Khachanov. Il russo, testa di serie numero 11, cede infatti il passo a Casper Ruud, bravo a rubare il servizio per ben due volte al più quotato rivale nel terzo e decisivo set, assicurandosi il successo per 6-3, 3-6, 6-1. Il norvegese affronterà nel secondo turno l’azzurro Lorenzo Sonego.

TABELLONE FEMMINILE
In campo femminile, Donna Vekic (numero 16 del tabellone) paga la poca freddezza nei due tiebreak con cui la statunitense Anisimova la esclude dal torneo, vincendo un match dove le due giocatrici finiscono per strapparsi il servizio a vicenda per ben dieci volte. I problemi alla battuta condannano anche una Goerges sottotono contro la montenegrina Kovinic, abile a sfruttare in più occasioni le palle break procuratesi e ad eliminare la tedesca 6-1, 6-0. Nessun problema, infine, per Rybakina (testa di serie numero 10) che asfalta 6-0, 6-4 Ekaterina Alexandrova in poco più di un’ora e per Mertens (11 del tabellone) che si libera della Hsieh con il punteggio di 6-3, 6-1 in 72 minuti.

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments