TENNIS

Roland Garros: Fognini vola al terzo turno, anche Tsitsipas senza problemi

Il ligure stende Fucsovics 7-6(6), 6-1, 6-2. Accede in tre set ai sedicesimi anche il greco. Eliminata invece Trevisan

  • A
  • A
  • A

È un ottimo Fabio Fognini quello che archivia la pratica contro l’ungherese Márton Fucsovics, accedendo così al terzo turno del Roland Garros: 7-6(6), 6-1, 6-2 il risultato finale. Dopo un complicato primo set, il numero 29 al mondo vince senza problemi gli altri due. Sempre in tre parziali, vola ai sedicesimi di finale anche Stefanos Tsitsipas, che stende 6-3, 6-4, 6-3 Pedro Martínez. Martina Trevisan termina invece ko contro Sorana Cirstea.

Getty Images

Fabio Fognini vola al terzo turno per la nona volta su 14 partecipazioni al Roland Garros. Nel match valido per la qualificazione ai sedicesimi di finale, il ligure vince 7-6(6), 6-1, 6-2 contro Márton Fucsovics (44° nel ranking Atp) in quasi due ore e mezza. L’azzurro ha dimostrato una freddezza notevole; nonostante un paio di decisioni dell'arbitro non condivise, il braccio di ferro con l'avversario e i tifosi ungheresi che hanno trasformato lo Stade Roland Garros in una bolgia. Fognini riesce a portare a casa il match e adesso se la vedrà contro l’argentino Federico Delbonis, che ha già battuto cinque volte in carriera in sette precedenti.

Il ‘Court 14’ dell'impianto parigino si trasforma in una vera e propria arena, con il pubblico di casa che si schiera per gran parte con il tennista ungherese; dal canto suo, Fognini riceve l'incoraggiamento costante di alcuni giovani sostenitori posizionati a bordo campo. Il primo set è molto equilibrato e viene deciso sul filo del rasoio: da una possibile situazione di 2-5, il sanremese rimonta con grande carattere e vince il primo parziale in quasi un’ora al tie-break. Al secondo tentativo il numero 29 del mondo conquista il gioco per 8 punti a 6 dopo una serie di scambi pazzeschi, aggiudicati a suon di difese da fondocampo. Fognini vince in scioltezza il secondo parziale per 6 giochi a 1 grazie ai break ottenuti nel secondo e nel quarto gioco. Spartiacque è stato il terzo game, quando annulla quattro palle break a un Fucsovics troppo falloso. Non c’è storia anche nel terzo set, vinto 6-2 da Fognini.

I BIG STRANIERI
Daniil Medvedev, numero 2 al mondo, rischia di farsi sorprendere contro da Tommy Paul (n.52 del Ranking ATP), ma alla fine accede al terzo turno del Roland Garros in 4 set, vincendo 3-6, 6-1, 6-4, 6-3. Male il russo nel primo set: Medvedev perde infatti il servizio che vale il 4-2 per lo statunitense, che poi tiene la battuta chiudendo sul 6-3. È però tutta un’altra musica nel secondo: due break strappati valgono il 6-1 del parziale. Terzo set stentato dal campione russo ma comunque vincente, nonostante un servizio perso. Si va così al parziale conclusivo: Medvedev diventa inarrestabile quando vola sui 4 giochi a 0, subisce due break ma chiude comunque i conti per i sedicesimi di finale.

A Stefanos Tsitsipas bastano circa 135 minuti per eliminare dal Roland Garros lo spagnolo Pedro Martínez: il numero 5 al mondo vince 6-3, 6-4, 6-3 e vola così al terzo turno del torneo parigino. La sfida si rivela pressoché senza storia. Per quanto il greco subisca un break nel primo set, riesce a strappare subito il controbreak per poi infine servire per il parziale. Tsitsipas rimonta poi i primi due game persi nel secondo set, strappa il break del 5-4 e fa così sua due terzi di partita. Niente da fare per Martínez nemmeno nell’ultimo set: i quattro servizi persi delineano i 6 game vinti da Tsitsipas, che chiude definitivamente i conti.

Alexander Zverev, numero 6 al mondo, stende il russo Roman Safiullin. Al tedesco servono comunque due tiebreak per portare a casa il match, con la sfida che termina 7-6(4), 6-3, 7-6(1). Casper Ruud (15) ha la meglio anche lui in tre parziali: il norvegese sconfigge 6-3, 6-2, 6-4 il polacco Kamil Majchrzak. Clamorosa invece l’eliminazione di Roberto Bautista Agut (11), fatto fuori dallo svizzero Henri Laaksonen (150) con il punteggio di 6-3, 2-6, 6-3, 6-2. Bella la sfida tra Karen Khachanov e Kei Nishikori, aggiudicata da quest’ultimo con il punteggio di 4-6, 6-2, 2-6, 6-4, 6-4. Per il russo, che uscirà dai primi 25 al mondo, termina l’avventura a Parigi.

Pablo Carreño Busta (12) passa in rimonta in quattro set contro il francese Enzo Couacaud (177): lo spagnolo vince 2-6, 6-3, 6-4, 6-4. Infine il cileno Cristian Garín (23) strappa la qualificazione al terzo turno ai danni dello statunitense Mackenzie McDonald (119): 4-6, 4-6, 7-6(7), 6-3, 8-6.

 TABELLONE FEMMINILE
Si ferma al secondo turno il cammino di Martina Trevisan al Roland Garros. La toscana, dopo una battaglia di due ore e 37 minuti, è costretta a uscire di scena. Sorana Cirstea la elimina 6-4, 3-6, 6-4, con l’azzurra che uscirà dalle prime 100 del mondo, anche se riuscirà in qualche modo a limitare i danni, rimanendone appena ai piedi. Sul 4-3 per la rumena, Trevisan deve faticare un po’ prima di tenere il proprio turno di servizio nel primo set. Lo stesso accade sul 5-4: Cirstea si procura un set point, cancellato però da una buona prima di Trevisan sulla quale l’avversaria non trova il campo con la risposta di rovescio. Un paio di brutti errori, però, costano il set all’italiana, che deve cedere per 6-4. Due break e controbreak caratterizzano il secondo parziale, con Cirstea sempre in recupero. Il game che dovrebbe servire a quest’ultima per risalire ulteriormente, però, si trasforma in quello nel quale la toscana trova due set point: il primo lo annulla Cirstea, ma il secondo conclude il parziale a causa di un’incomprensibile discesa a rete di quest’ultima. Trevisan allunga sul 2-0 il terzo set poi annulla una chance di recupero dell’avversaria prendendo la via della rete. Il nono doppio fallo consente a Cirstea di rimettersi in carreggiata. Il settimo game (sul 3-3) si trasforma in un’autentica battaglia di alta qualità ed è Trevisan a vincerlo. Cirstea piazza però, sul 4-4, un gran rovescio e va a servire per chiudere. Al terzo match point, una gran prima al centro chiude il torneo dell’azzurra.

Per quanto riguarda le altre tenniste, Serena Williams riesce a superare in tre set Mihaela Buzărnescu: 6-3, 5-7, 6-1 a favore della campionessa contro la rumena. Saluta il torneo la numero 11 del Ranking WTA: la svizzera Belinda Bencic cade infatti con un doppio 6-2 contro la russa Daria Kasatkina (37). La bielorussa Victoria Azarenka (16) elimina la danese Clara Tauson 7-5, 6-4; la ceca Marketa Vondrousova (21) ha la meglio 6-1, 6-3 contro la francese Harmony Tan. Al terzo turno del Roland Garros accedono anche la statunitense Madison Keys (24) e la ceca Katerina Siniakova (68): quest’ultima batte a sorpresa la russa Veronika Kudermetova (30).

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments