NATIONS LEAGUE

Nations League: l'Ungheria fa il colpaccio, Inghilterra ko

A Budapest, i magiari, inseriti nel girone dell'Italia insieme alla formazione di Southgate, vincono 1-0 grazie al rigore di Szoboszlai al 66'

  • A
  • A
  • A

Inizia con una sorpresa il gruppo A3 della Nations League, che comprende anche l'Italia. A Budapest, infatti, l'Ungheria batte 1-0 l'Inghilterra: decide il rigore al 66' provocato da James e trasformato da Szoboszlai, che regala subito tre punti alla formazione allenata da Marco Rossi, capace più volte nel corso del match di spaventare Pickford ed ora in vetta al girone. Nella Lega B, la Bosnia di Dzeko pareggia 1-1 in Finlandia.

© Getty Images

LEGA A
La Nations League continua a regalare sorprese. A compiere il colpaccio, stavolta, è l'Ungheria di Marco Rossi, che batte 1-0 l'Inghilterra vicecampione d'Europa a Budapest: una vittoria che vale la vetta del gruppo A3, che comprende anche Italia e Germania. Un risultato sorprendente, ma non immeritato: le più grandi occasioni capitano proprio ai magiari, che già nel primo tempo spaventano Pickford, bravo a respingere la conclusione di Nagy. I Tre Leoni, invece, si vedono solo con il tiro ad inizio match di Kane, che non trova il destro a giro vincente. La partita si decide allora al 66': un minuto dopo il suo ingresso in campo al posto di Alexander-Arnold, James atterra Nagy in area e provoca il rigore in favore dell'Ungheria. Dal dischetto, Szoboszlai non sbaglia, battendo Pickford e firmando l'1-0 che regge fino al triple fischio. L'autore del fallo prova a rifarsi con un colpo di testa, però, più che impreciso. Nel finale ci prova Kane, mentre Coady sbaglia il colpo del ko, ma il risultato non cambia: l'Inghilterra incassa la prima sconfitta nei 90 minuti dal 2-0 in Belgio del 15 novembre 2020, sempre in Nations League, e resta a quota 0. L'Ungheria, invece, si candida a sorpresa del girone così come ad Euro 2020 e sale a 3 punti, prendendosi la vetta del gruppo A3.

LEGA B
Un gol di Prevljak al 93' su assist di Dzeko salva la Bosnia, che fa 1-1 in Finlandia evitando il ko al debutto. L'attaccante dell'Inter è decisivo nel propiziare la rete nel recupero, dopo che gli scandinavi erano passati in vantaggio a fine primo tempo con il rigore di Pukki. In testa al gruppo 3 si porta quindi il Montenegro, che supera la Romania 2-0 con le firme di Mugosa su assist di Haksabanovic al 66’ e Vukcevic all’87’. Nel gruppo 1 sorride l'Armenia, che batte 1-0 l'Irlanda grazie alla rete al 74' di Spertsyan e sale in vetta al girone che comprende anche Scozia e Ucraina.

LEGA C
Colpo esterno del Lussemburgo, che si impone 2-0 in Lituania: a Vilnius, decide la doppietta di Sinani, in gol al 44' e al 78'. In testa al raggruppamento svetta però la Turchia, che annichilisce le Isole Far Oer con un secco 4-0. I turchi aprono al 37’ con la rete dell’ex Roma Cengiz Under, per poi dilagare nella ripresa con Dervisoglu (47’), Dursun (82’) e il difensore dell’Atalanta Demiral (85’).

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti