LE PAROLE

Italia, Mancini: "Bravi tutti, Chiesa è un giocatore molto importante"

Il ct dopo la vittoria contro il Belgio: "Peccato per l'espulsione contro la Spagna..."

  • A
  • A
  • A

Orgoglio per Mancini dopo aver battuto il Belgio e ottenuto il terzo posto nella Nations League: "Italia dell'Europeo anche con la Spagna, ma in 10 è difficile giocare le partite... Altrimenti sarebbe stato come oggi, i miei ragazzi sono stati molto bravi". Una vittoria costruita con un po' di turnover: "A centrocampo abbiamo diverse soluzioni e giocatori con molta qualità".

Davanti c'è Chiesa: "Può giocare a destra e a sinistra facendo bene: è un giocatore importante. Bene anche Berardi, Raspadori e Kean".

A novembre contro la Svizzera: "Sarà una gara difficile, come e' stata all'Europeo e a Basilea. Giochiamo in casa, sarà la partita dell'anno dopo quelle degli Europei. Sappiamo che dobbiamo vincere". Oggi ha proposto Locatelli come play. "Quando manca Jorginho dobbiamo avere delle alternative, Sensi è indisponibile e Cristante ha fatto quel ruolo. Locatelli ha le qualità per farlo e oggi ha disputato una grande partita, può fare sia l'interno che il play, è una opzione in più che abbiamo".

Dove ti convince di più Locatelli? "A me Locatelli piace, piace come interno di centrocampo perché quando attacca sa fare gol e fare assist. Però era importante provarlo lì, perché quando non ci sarà Jorginho sappiamo di avere lui che può ricoprire quel ruolo".

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments