ADDIO SUZUKI

Suzuki saluta la MotoGP, Suppo: "Decisione irreversibile, ma noi vogliamo vincere il mondiale"

Il team manager Suzuki carica l'ambiente dopo la notizia dell'addio al Motomondiale della casa nipponica

  • A
  • A
  • A

La notizia dell'addio alla MotoGP della Suzuki ha sconvolto il paddock e gli addetti ai lavori, con una scuderia rinomata e dalla storia vincente tra i motori che molla inaspettatamente. La conferma dello stop al termine della stagione 2022 è stato come un fulmine a ciel sereno anche per i dipendenti, col team manager Livio Suppo che ha sottolineato che la decisione è irreversibile: "Queste sono decisioni che sono state prese da figure al di sopra di noi".

Getty Images

Nonostante la brutta notizia il team si è però unito più che mai, con l'obiettivo comune di salutare nel migliore dei modi: "Il nostro obiettivo è rimanere concentrati e vincere questo mondiale per salutare nel migliore dei modi. La moto va forte, i piloti vanno forte, questo gruppo di lavoro è il migliore che io abbia visto in 20 anni di permanenza in questo paddock”.

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti