MotoGP Spagna, orgoglio Quartararo: "Qualcuno diceva che ero troppo giovane..."

Marquez non si fida delle Ducati: "Loro andranno forte in gara"

  • A
  • A
  • A

Fabio Quartararo si gode la prima pole della carriera in MotoGP: "È qualcosa di incredibile - ha detto il francese della Yamaha Petronas, che è diventato il più giovane poleman della storia battendo il record di Marquez - Volevo centrare una delle prime due file e invece ho fatto la pole. Il team ha fatto un lavoro straordinario. Talento per la MotoGP? Penso di averlo. Qualcuno pensava che fosse troppo presto, ma ho fatto bene ad andare subito nella classe regina".

Esaltato anche il compagno Franco Morbidelli, che ha completato un 1-2 incredibile per il team satellite della Yamaha: "Molto bene, sono molto contento -ha detto il pilota romano - Quando ho finito il giro ho guardato il maxi-schermo e ho visto tutto il team in festa. Poi ho visto i tempi e ho capito perché. Fighissimo. Sono molto contento, siamo stati veloci tutto il weekend. Stasera ceniamo tutti insieme, contenti, e poi vedremo come andrà domenica in gara".

Marc Marquez, dal canto suo, ha reso merito al giovanissimo collega: "Complimenti a Fabio, ha fatto un grandissimo giro, è andato veramente forte. Bravo ad aver battuto il mio record, non ricordavo neanche di averlo. Essere in prima fila è importante, qui di solito facciamo fatica nel giro secco, invece l'abbiamo fatto bene. Sono contento, vediamo domani perché le Ducati sono forti. Il passo è buono, ma dobbiamo vedere anche come sarà il tempo, con tanto sole potrebbe essere tutto diverso".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments