MotoGP, Rossi: "Valencia pista difficile, ma ci proverò"

Valentino saluta Lorenzo, alla sua ultima in Yamaha: "Siamo stati una coppia difficile da gestire, ma in pista siamo andati forte"

Rossi-Lorenzo, AFP

La stagione di MotoGP si chiude a Valencia e, sicuro del secondo posto in classifica, Valentino Rossi spera di archiviare il 2016 nel migliore dei modi: "Nella seconda parte dell'anno ho centrato ottimi risultati ma mi manca la vittoria. Vorrei rifarmi, anche se questo circuito è difficile per me". Poi Valentino 'saluta' Lorenzo, alla sua ultima gara in Yamaha: "Siamo stati una coppia difficile da gestire, ma in pista siamo andati forte".

Senza spunti di classifica, il tema forte del weekend di Valencia è senza dubbio la fine della lunga storia in Yamaha di Jorge Lorenzo e Valentino Rossi dopo sette stagioni passate gomito a gomito. E i due non nascondono le difficoltà di un rapporto che, comunque, ha fatto la fortuna della scuderia: "Fuori dalla pista siamo stati una coppia difficile da gestire - ammette Rossi - ma in pista siamo andati molto forte e abbiamo tenuto la Yamaha sempre lassù. Avere due top ryder da gestire non è semplice, ma è il prezzo da pagare. La presenza di Lorenzo per me è sempre stata stimolante: se riesci a battere uno come lui significa che hai fatto un bel lavoro. E abbiamo imparato molto l'uno dall'altro". Un addio che Lorenzo (dal prossimo anno in Ducati) vive con la massima tranquillità: "Questo weekend mi impone di chiudere al meglio con la Yamaha che mi ha dato tantissimo. Io e Rossi ci dividiamo? Forse meglio così, potremo dare davvero tutto in pista e trarre maggior profitto da quello che impariamo l'uno dall'altro".

Stato d'animo decisamente più leggero quello di Marc Marquez, anche se lo spagnolo neo campione del mondo vorrebbe concludere il 2016 con un sorriso: "Le ultime due gare non sono state il modo migliore per festeggiare il titolo - ammette -. Evidentemente ho sempre bisogno della pressione per dare il massimo. Tutti spingeranno al cento per cento, speriamo sia una domenica di festa e farò di tutto per vincere il titolo...". Un lapsus, culminato con una sonora risata, dal momento che Marquez ha già conquistato il titolo di campione del mondo.

Clima di festa che Andrea Dovizioso non sente per nulla, visto che in conferenza stampa il ducatista appare il pilota più determinato e grintoso: "Rispetto allo scorso anno credo ci siano stati dei progressi da parte nostra. Non siamo troppo lontani da Yamaha e Honda, ci manca ancora qualcosa ma limando alcuni dettagli potremo lottare per il Mondiale".

Serissimo anche Dani Pedrosa che torna in pista dopo avere saltato le ultime tre gare per il brutto infortunio rimediato in Giappone: "Non mi sento in formissima ma vedrò di dare il meglio. Ritirarmi a fine stagione? Ho voluto mettere subito a tacere queste false voci".

TAGS:
Valentino rossi
Moto gp

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X