MotoGP, le pagelle di Brno

Lorenzo perfetto e da paura, Marquez ragioniere e Rossi sprecone

di LUCA BUDEL

Il podio di brno (Afp)

JORGE LORENZO - VOTO 10 Voleva evitare lo scherzo di Indianapolis e c’è riuscito con una gara perfetta. Dopo 9 giri appena ha stroncato la resistenza di Marc Marquez che si era messo a succhiare la scia. Nel frattempo ha asfaltato Rossi che viaggiava troppo lontano per sperare di poter conservare il suo vantaggio in classifica. Nel 2015 nessuno ha vinto quanto lui e ora fa davvero paur.

MARC MARQUEZ - VOTO 8 Per la Honda Brno è una pista più complicata rispetto a Indianapolis. Eppure Marquez aveva pensato a uno sviluppo della corsa simile, appiccicandosi alla coda della Yamaha numero 99. Il progettino è finito prima di metà gara, quando Marquez ha compreso che ogni tentativo di rispondere alla furia di Lorenzo sarebbe stato un esercizio di stile inutile e pericoloso.

VALENTINO ROSSI - VOTO 7 Spreca al prima fila pasticciando alla partenza e non offre mai la minima impressione di poter cambiare passo per mettersi alla caccia della coppia di testa. Nonostante gli stessi punti di Lorenzo, Valentino è secondo nel mondiale dopo essere rimasto lassù dall’inizio. Ora da amministrare non c’è più nulla e da Silverstone in avanti servirà solo attaccare perché 11 podi di fila consolano poco quando becchi di brutto dal tuo compagno di squadra.

ANDREA IANNONE - VOTO 7,5 Parte quarto e arriva quarto dentro una gara che lo ha visto duellare all’inizio con Rossi prima di vincere il confronto in casa Ducati con Dovizioso, nonostante un problema al motore. Dopo 11 esibizioni Iannone ha appena 17 punti di distacco da un tipino come Marquez. Roba che ad inizio anno pochi intimi avrebbero immaginato.

DANI PEDROSA - VOTO 6,5 Parte malconcio dopo il brutto volo in prova e risale dalla decima alla quinta piazza fregando Dovizioso all’ultimo giro. Senza la caduta sarebbe stato un brutto cliente in più per Valentino Rossi.

ANDREA DOVIZIOSO - VOTO 6,5 Viene strapazzato da Iannone che lo infila all’8° giro prima della beffa finale nel duello con Pedrosa. La forma di inizio stagione è ancora lontana ma siamo comunque alle prese con un piccolo passo in avanti dopo un’estate da incubo.

DANILO PETRUCCI - VOTO 7,5 Decimo in gara e decimo nel mondiale. Una stagione niente male per questo ragazzo che dopo Brno si è messo dietro nel mondiale le Suzuki di Maverick Vinales e Aleix Espargaro.

TAGS:
MotoGP
Brno
Rossi
Marquez
Lorenzo
Yamaha
Dovizioso
Ducati

Argomenti Correlati

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X